menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Criticità in ospedale: "Lo dice anche il vicesindaco: ora de Pascale intervenga"

I consiglieri comunali Samantha Tardi di CambieRà e Alberto Ancarani di Forza Italia: "La situazione non è più sostenibile: il sindaco decida, una volta per tutte, di sbattere i pugni sul tavolo"

Qualche giorno fa il vicesindaco Eugenio Fusignani è intervenuto sullo stato dell'ospedale Santa Maria delle Croci, sottilineandone alcune criticità. "Sono mesi ormai che ci occupiamo e lanciamo campanelli di allarme che riguardano le condizioni pessime del nosocomio cittadino, condizioni determinate, ormai è evidente, da una politica debole e poco incisiva ai tavoli regionali, che non consente alla nostra città, e soprattutto ai nostri professionisti, di ottenere quanto meritano e di lavorare negli estremi previsti - commentano i consiglieri comunali Samantha Tardi di CambieRà e Alberto Ancarani di Forza Italia - Ci allieta l'idea che almeno il Partito repubblicano italiano, in maggioranza nella nostra città e rappresentato tra l'altro dal vicesindaco in persona, sia allineato alla nostra idea e non taccia di fronte a questo sfacelo. Chissà che il nostro sindaco almeno ora non cominci a sentirci da quell’orecchio… Sono mesi che trattiamo la questione ostetricia e ginecologia affermando che il convoglio di tutti i parti considerati “a rischio” al nostro ospedale, rispetto ai nosocomi di Lugo e Faenza, non solo affoga e soffoca l'ospedale ravennate, ma crea un grave problema di carenza di expertise nei medici dei presidi limitrofi che si ritrovano a trattare pazienti una volta ogni morte di papa. La medicina di Ravenna, nonostante la nomina del nuovo Primario di provenienza universitaria, continua a lavorare in condizioni disastrate, con un numero di pazienti per medico disumano; medici che, in caso di turno notturno, affrontano le notti da soli con 120/130 pazienti in reparto più quasi 30 appoggi in tutto il nosocomio. La Chirurgia di Ravenna ha visto sì un aumento di 2 unità in termini di medici, ma ha visto giornate in cui, su circa 35 letti, i reali pazienti chirurgici erano 6, mentre tutti gli altri appoggiati da altri reparti, lasciando conseguentemente in ulteriore attesa pazienti destinati a interventi non urgenti, ma pur sempre aventi diritto a un letto chirurgico. Dimostrazione, anche questa, di quanto politicamente si intenda depotenziare il reparto, il quale risulta già piuttosto depauperato da un incanalamento dei pazienti verso Faenza e Forlì per gli interventi più importanti".

"Per quanto riguarda la radiologia, anche a noi risulta una carenza di radiologi, ma soprattutto ci troviamo di fronte a un soffocamento dell'Unità Operativa dettata dalla continua mancata assegnazione, da parte del triage di Pronto Soccorso, di codici bianchi differibili - aggiungono Tardi e Ancarani - In presenza di dolori atraumatici persistenti da 15 giorni il triage dovrebbe assegnare un codice bianco, mentre, sempre più spesso, viene assegnato un codice verde, grazie al quale il paziente in questione, che si è presentato in Pronto Soccorso, ottiene di diritto la facoltà di ricevere immediatamente un'indagine radiologica, anche alle 4 del mattino, senza considerare che, a fine turno notturno, un medico radiologo si ritrova a refertare centinaia di piccole questioni, con rischio di errore clinico sul trauma importante. Nonostante il tempo perso a sgolarci per segnalare queste lacune, prendiamo atto della sordità che invece colpisce non solo la dirigenza Ausl dell'Area Vasta, ma anche quella del sindaco De Pascale, assessore alla sanità di se stesso, il quale, tra un insediamento di carica e l'altro, auspichiamo si renda conto che la situazione non è più sostenibile e decida, una volta per tutte, di sbattere i pugni sul tavolo. Ora che glielo chiede persino il suo vicesindaco, non vorrà mica disattendere le aspettative che provengono dalla sua squadra di governo!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento