Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Massa Lombarda

Tante iniziative in Bassa Romagna per diffondere le esperienze di "Outdoor education"

“Il ricco calendario di appuntamenti in programma testimonia ancora una volta la grande attenzione di tutta la Bassa Romagna sul tema dell'infanzia", ha dichiarato il sindaco referente Enea Emiliani

In occasione della Giornata internazionale dei diritti per l'infanzia, che ricorre il 20 novembre, il Centro per le famiglie e il Coordinamento pedagogico dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna presentano il progetto “Bimbiallaria!”: laboratori, incontri e approfondimenti sul diritto dei bambini al gioco e in particolare al gioco all'aria aperta. Le iniziative hanno come obiettivo quello di narrare e diffondere le esperienze educative di “Outdoor education” vissute dalle famiglie e dai bambini che frequentano i servizi educativi dell’Unione, coinvolgendo progressivamente bambini, operatori e famiglie dei nidi e delle scuole dell’infanzia comunali con l'obiettivo di creare un sistema articolato, qualificato e diffuso di progettualità e sperimentazione attorno all'educazione naturale.

In particolare, le famiglie e il personale educativo dell'asilo Cavina di Alfonsine e il nido Mazzanti di Conselice nel mese di ottobre hanno visitato il Parco del Carnè a Brisighella guidati da Nicola Scoccimarro, guida ambientale escursionistica. Racconteranno quindi la loro esperienza di bimbi all'aperto ad altri genitori martedì 15 novembre alle 17.30 all'asilo nido “Il Bosco” di Fusignano e lunedì 21 novembre alle 17.30 all'asilo nido il Cucciolo di Cotignola. Durante gli incontri sono previsti servizi di accoglienza per i bimbi che accompagnano i genitori.

Domenica 20 novembre ci sarà inoltre una gita per famiglie alla scoperta del Parco del loto di Lugo. L'attività è adatta per bambini da 0 a 3 anni accompagnati dai genitori. Guiderà l'escursione Nicola Scoccimarro. L'iscrizione è obbligatoria chiamando il Centro per le famiglie allo 0545 38397. Il ritrovo è alle 9.45 all'ingresso del Parlo del Loto in via Brignani. Gli appuntamenti proseguono poi con due momenti di lettura nell'ambito della rassegna "Diritti alle storie!": giovedì 17 novembre alle 17 al Centro per le famiglie di Lugo, in viale Europa 128, ci saranno letture per bambini sul tema dei diritti all'infanzia, a cura dei lettori volontari “Nati per leggere” della sezione ragazzi della biblioteca Trisi di Lugo. Sabato 19 novembre alle 10 alla biblioteca “Giuseppe Taroni” di Bagnacavallo, letture per bambini sul tema dei diritti all'Infanzia a cura dei lettori volontari Nati per leggere e presentazione del libro Mi dai una spinta?, la favola di Maddalena e della sua altalena. Si parlerà di affido e accoglienza familiare raccontato ai bambini e alle famiglie; a seguire, un laboratorio creativo per i bambini presenti.

Inoltre, sabato 19 novembre alle 18 all'Ecomuseo delle erbe palustri di Villanova di Bagnacavallo ci sarà lo spettacolo teatrale “Paesaggi sonori”, a cura della Compagnia Drammatico Vegetale e a seguire la cena "I diritti dei bambini", a cura dell'associazione Erbe palustri (posti limitati, prenotazione obbligatoria al numero 0545 47122). Gli appuntamenti proseguono poi con due laboratori al Centro per le famiglie a cura di Giulia Mazzari: sabato 26 novembre alle 10 ci sarà "Esplorare natural/mente", un laboratorio di manipolazione e travasi per bambini da 0 a 3 anni, per giocare, osservare e creare con la natura.
Sabato 3 dicembre, sempre alle 10, ci sarà invece “Piccoli esploratori”, un laboratorio sensoriale alla ricerca dei tesori della natura, per bambini da 3 a 6 anni. Per entrambi i laboratori è obbligatoria la prenotazione, chiamando il Centro per le famiglie allo 0545 38397.

Infine, martedì 13 dicembre alle 20.30 al Teatro comunale di Conselice ci sarà la presentazione delle esperienze di outdoor education nei servizi educativi della Bassa Romagna, a cura del Coordinamento pedagogico. Interverranno alcuni genitori e la guida Nicola Scoccimarro; concluderà la serata il pediatra Leonardo Loroni, con un intervento intitolato “Mio figlio all'aria aperta, il modo migliore per non farlo ammalare!”. “Il ricco calendario di appuntamenti in programma testimonia ancora una volta la grande attenzione di tutta la Bassa Romagna sul tema dell'infanzia - ha dichiarato il sindaco referente Enea Emiliani -. In particolare abbiamo voluto dare enfasi alla tecnica pedagogica dell'outdoor education perché crediamo che stare all'aperto, giocare e fare esperienze sia per il bambino una fonte naturale e primaria per il suo sano sviluppo psicofisico. Stiamo cercando di caratterizzarci su questo tema, ampliando le positive esperienze maturate in passato, estendendole gradualmente a tutti i nostri servizi educativi, per far sì che la vocazione green della Bassa Romagna sia percepita a 360 gradi, anche all'interno dei nostri nidi e scuole dell'infanzia, con attività pedagogiche a contatto con la splendida natura che il nostro territorio ci offre in ogni stagione”.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni, contattare il Centro per le famiglie dell'Ucbr, con sede in viale Europa 128 a Lugo, telefono 0545 38397.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tante iniziative in Bassa Romagna per diffondere le esperienze di "Outdoor education"

RavennaToday è in caricamento