Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Pagano con soldi falsi ma dimenticano la giacca nel ristorante: arrestati tre uomini

Una distrazione costata molto cara a tre uomini, secondo il celebre luogo comune che vuole che "il colpevole torni sempre sul luogo del delitto"

Una distrazione costata molto cara a tre uomini, secondo il celebre luogo comune che vuole che "il colpevole torni sempre sul luogo del delitto". E' quanto accaduto sabato sera, quanto la Polizia ha proceduto all'arresto di tre persone, un 46enne napoletano già noto alle forze dell'ordine e due calabresi, un 20enne con reati contro il patrimonio e un 32enne, con l'accusa di detenzione e spendita di banconote falsificate. I tre malviventi infatti, dopo aver consumato un pranzo di pesce in un noto ristorante del centro storico di Ravenna, hanno pagato con una banconota da 100 euro che è risultata poi essere falsa, dopo essere stata controllata dal ristoratore con l'apposita macchinetta. Il titolare, accortosi in ritardo dell'accaduto, ha però notato che uno dei tre uomini aveva dimenticato un gilet sulla sedia: così ha chiamato la Polizia raccontando quanto successo e consegnando agli agenti banconota e gilet, in cui è stato ritrovato, all'interno di una tasca, un documento che ha permesso di risalire al proprietario. L'uomo in questione, accortosi della dimenticanza, non ha mancato di telefonare al ristoratore con cui si è accordato per ritirare la giacca nella serata di sabato. Arrivato sul posto insieme ai due compari, è stato accolto dai poliziotti che hanno proceduto alla perquisizione della vettura dei tre, dove è stata ritrovata una seconda banconota falsa da 100 euro. Il Questore di Ravenna ha prontamente emesso un foglio di via per il rientro al comune di residenza, mentre per lunedì è previsto il processo per direttissima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagano con soldi falsi ma dimenticano la giacca nel ristorante: arrestati tre uomini

RavennaToday è in caricamento