Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Faenza

Pagati per andare a lavoro in bici: già rimborsati quasi 2000 euro

Il progetto del Comune prevede l’erogazione dei contributi regionali a coloro che si recheranno al lavoro in bicicletta

Con il progetto Bike to Work si pedala e si guadagna andando al lavoro in bicicletta. Dall’inizio del progetto, partito il 30 novembre 2020, alla fine di febbraio sono stati pedalati ben 12.162,83 km a Faenza, che hanno fatto risparmiare 1945,98 kg di CO2 e sono stati già erogati incentivi per i lavoratori per un totale di 1.785,57 euro.

Il progetto, che doveva concludersi a febbraio, è stato prorogato fino al 30 di giugno ed è possibile per nuove aziende aderire al progetto. La modalità per presentare la propria adesione è descritta nel bando dedicato e pubblicata sul sito del Comune di Faenza.

Il progetto del Comune prevede l’erogazione dei contributi regionali a coloro che si recheranno al lavoro in bicicletta (un contributo di 20 cent al km, per un massimo di 50,00 euro al mese) ed è rivolto ad aziende ed enti privati, con sede legale o operativa nel Comune di Faenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagati per andare a lavoro in bici: già rimborsati quasi 2000 euro

RavennaToday è in caricamento