menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fumogeni vietati per il Palio del Niballo e la Bigorda d'Oro

Come gli anni scorsi, non sarà poi consentito l'ingresso allo stadio con cani al seguito, anche se di piccola taglia, per il possibile disturbo ai cavalli in gara

Con un'ordinanza specifica del sindaco è stato adottato un provvedimento che vieta l'utilizzo dei fumogeni durante le manifestazioni del Niballo - Palio di Faenza. La decisione, maturata nell'ambito del Comitato Palio, si è resa necessaria visto l'utilizzo eccessivo di dispositivi fumogeni avvenuto lo scorso anno. Episodi che avevano causato un temporaneo calo di visibilità ma soprattutto costituito motivo di fastidio e irritazione per occhi e mucose degli spettatori. Il provvedimento, inoltre, segue il divieto di uso dei fumogeni o di altro prodotto con simbolo di pericolosità per possibile fonte di incendio, prescrizione già inserita dai Vigili del Fuoco in sede di Commissione comunale di vigilanza per l'autorizzazione di pubblico spettacolo.

Il provvedimento vieta di introdurre e utilizzare qualsiasi tipo di fumogeni in piazza del Popolo ed all'interno dello stadio Bruno Neri in occasione delle manifestazioni sia della Bigorda che del Palio del Niballo. I tradizionali controlli all'ingresso allo stadio, pertanto, fino all'anno scorso limitati a escludere l'introduzione di vetro, lattine e bevande alcoliche, si estenderanno da quest'anno anche ai fumogeni. Al fine di scongiurare spiacevoli discussioni con il servizio d'ordine, come gli anni scorsi, non sarà consentito l'ingresso allo stadio con cani al seguito, anche se di piccola taglia, per il possibile disturbo ai cavalli in gara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento