rotate-mobile
Cronaca

Mondo cooperativo in lutto per la morte di Paola Coatti: fu tra i fondatori di Copura

"Paola - dice il presidente di Copura, Corrado Pirazzini - è stata una cooperatrice straordinaria, che in tempi difficilissimi ed eroici è stata in grado di esprimere il meglio dell’idea mutualistica"

È scomparsa all’età di 92 anni Paola Coatti, che nel dicembre del 1975 fu tra le nove socie fondatrici della cooperativa Copura di Ravenna, della quale giunse a ricoprire la massima carica. Nel darne il triste annuncio i cooperatori romagnoli si stringono al marito, alle figlie, alla famiglia tutta e alle tantissime persone che hanno conosciuto e stimato la ex presidente.

"I principi e la capacità di Paola Coatti vivono ancora oggi nel suo esempio - dichiara il presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti - Se Copura oggi è una grande realtà nazionale dei servizi lo deve anche allo spirito pionieristico di quelle donne che, senza lauree e capitali, armate solo di tanta buona volontà e del proprio lavoro, decisero di unire le forze per costruirsi un domani migliore".

"Paola - dice il presidente di Copura, Corrado Pirazzini - è stata una cooperatrice straordinaria, che in tempi difficilissimi ed eroici è stata in grado di esprimere il meglio dell’idea mutualistica, contribuendo in modo determinante alla nascita di un grande gruppo cooperativo. I cooperatori di oggi hanno molto da imparare da quella energia, da quei valori e da quella volontà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondo cooperativo in lutto per la morte di Paola Coatti: fu tra i fondatori di Copura

RavennaToday è in caricamento