rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

"Top gun" dell'Aeronautica aiuta la Polizia a catturare spacciatore

Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, e l'assessore alla Sicurezza, Martina Monti, hanno ricevuto mercoledì in Municipio il sottoufficiale dell'Aeronautica, in forza al 15esimo stormo di Pisignano, Paolo Barducci

Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, e l'assessore alla Sicurezza, Martina Monti, hanno ricevuto mercoledì in Municipio il sottoufficiale dell'Aeronautica, in forza al 15esimo stormo di Pisignano, Paolo Barducci, che ha aiutato gli agenti della Squadra Mobile di Ravenna ad arrestare un pusher di nazionalità tunisina. Matteucci e Monti sono tornati sulla riunione del Comitato dell'ordine pubblico convocato dal Prefetto Bruno Corda dopo le risse di via Cavour e via Faentina. 

“E’ stata utile e ha assunto decisioni positive – hanno esordito il sindaco e l'assessore -. Abbiamo contribuito a mettere a punto le  decisioni assunte come il rafforzamento del controllo delle zone più critiche della città e del forese, con modalità stringenti di identificazione delle persone che le  frequentano abitualmente”.

Il secondo punto riguarda lo svolgimento di “azioni e indagini di polizia che consentano di allontanare dal nostro territorio le persone (in gran parte immigrati tunisini) che, ottenuto a Lampedusa il permesso di soggiorno umanitario per 6 mesi, hanno approfittato di quell’ emergenza per venire nel nostro paese a spacciare droga o a svolgere altre attività illegali”.                 

E' stato ottenuto dal Ministero degli Interni “un incremento straordinario e transitorio di agenti delle Forze dell’Ordine”. Matteucci e Monti hanno ricordato che i “permessi per ragioni umanitarie rilasciati dal Governo in primavera agli immigrati tunisini sbarcati a Lampedusa sono oltre 60.000. Circa la metà di questi non hanno utilizzato in alcun modo i punti di accoglienza della Protezione Civile. Abbiamo letto di situazioni critiche come la nostra a Padova, Milano e Torino. Questi permessi scadono ad ottobre: è assolutamente da escludere un loro rinnovo generalizzato. 

“E’  fondamentale la collaborazione dei cittadini con la Forze dell’Ordine – hanno aggiunto -. Per questo abbiamo voluto ricevere in Comune, per ringraziarlo e per testimoniargli l’apprezzamento della comunità ravennate Paolo Barducci, il nostro concittadino che contribuendo all’arresto di uno spacciatore tunisino ha compiuto un atto di grande valore civico”.  “Per questa stessa ragione l'assessore Monti incontrerà la rappresentanza dei cittadini immigrati da cui ci aspettiamo analoga collaborazione”, ha concluso Matteucci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Top gun" dell'Aeronautica aiuta la Polizia a catturare spacciatore

RavennaToday è in caricamento