Lido di Classe, mancano i parcheggi e fioccano le multe

Lido di Classe è una meta ambita nel fine settimana estivo per scappare dall'asfalto rovente della città. Raggiungerne le spiagge, però, diventa spesso un'operazione snervante per la mancanza di parcheggi

Quale modo migliore per dimenticarsi della rovente settimana lavorativa se non quello di scappare al mare, d'estate, almeno nel fine settimana? Per chi frequenta Lido di Classe però, più che un momento di relax, raggiungerne le spiagge diventa un'operazione snervante. Il motivo è la mancanza di parcheggi rispetto all'enorme affluenza di turisti. Lo stesso Comune di Ravenna e gli stessi Vigili di quartiere ammettono che ci sono molti problemi legati alla mancanza di un numero adeguato di parcheggi nel viale principale della località.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appena fuori dal centro ci sono alcune ampie zone adibite alla sosta che però, nel fine settimana, sono regolarmente stracolme. Di recente è stata inoltre vietata la sosta anche lungo la strada a ridosso della pineta che porta all'accesso del bagno Gogo e all'inizio della spiaggia libera. Il provvedimento è stato preso dopo l'incendio del giugno scorso che ha interessato la pineta a poche centinaia di metri dalla strada in questione.

Capita così che in molti trovano posteggi “di fortuna”, usando tutta la fantasia possibile, incuranti del fatto che al loro ritorno potrebbero ritrovarsi una bella multa. E la “bolletta”, di certo, non tarda ad arrivare, non solo per le auto ma anche per le moto che in molti parcheggiano negli stradelli laterali in cui non vi passa il traffico ma dove spesso fa capolino un divieto di sosta.

Il Comune ammette, però, che i Vigili intervengono solo su segnalazione in quanto c'è una mancanza di personale rispetto al numero di lidi da controllare nel ravennate. Insomma, parcheggiare a Lido di Classe si tratta più che altro di fortuna, sia nel trovare il posto, sia nell'incontrare residenti “tolleranti” che non segnalino l'infrazione. Secondo gli ultimi dati della Polizia Municipale, comunque, sono meno di una decina al giorno le multe fatte per sosta vietata in ogni fine settimana.

Attenzione anche all'ultima novità dell'estate 2012: i parcheggiatori abusivi. Due uomini, nel primo weekend di luglio, si sono posizionati nell'area verde di fianco a via Amerigo Vespucci, la strada a due carreggiate parallela al lungomare, chiedendo 2 euro per controllare l'auto fino alle 16. I Vigili si raccomandano di segnalare la loro presenza al numero 0544-482999 oppure, per le urgenze, allo 0544-219219.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

Torna su
RavennaToday è in caricamento