rotate-mobile
Cronaca

Piano parcheggi, le osservazioni del comitato "AveRavenna": "Assalto alle mura storiche"

Il comitato AveRavenna ha presentato sette osservazioni alle Varianti al Regolamento Urbanistico Edilizio previste dalla Giunta comunale e che prevedono il potenziamento dei parcheggi di Porta Gaza e del Piazzale Torre Umbratica (vicino a Porta Serrata)

Il comitato AveRavenna ha presentato sette osservazioni alle Varianti al Regolamento Urbanistico Edilizio previste dalla Giunta comunale e che prevedono il potenziamento dei parcheggi di Porta Gaza e del Piazzale Torre Umbratica (vicino a Porta Serrata) realizzando 40 posti auto a pochi centimetri dalle mura. "I parcheggi - esordiscono dal comitato - contrastano con quanto indicato nel Piano Strutturale Comunale del Comune di Ravenna che prevede la tutela e  riqualificazione del Centro Storico esaltandone sempre più il ruolo culturale-turistico e commerciale di qualità, valorizzando il sistema delle mura storiche, delle porte e dei percorsi connessi individuando la ‘cintura verde interna’ che deve riprendere il percorso delle antiche mura".

AveRavenna rileva inoltre che "la realizzazione dei parcheggi contrasta inoltre con quanto indicato negli obbiettivi del Regolamento Urbano Edilizio del Comune di Ravenna che prevedono la valorizzazione e la messa in rilievo della cinta muraria storica della città. Le mura di Ravenna devono recuperare la loro valenza urbana e territoriale anche attraverso azioni mirate alla loro valorizzazione storica, in quanto  costituiscono uno dei rari esempi, in Italia e in Europa, di un tracciato murario tardo-antico ancora ben conservato. Queste costituiscono un imperdibile monumento urbano offrendo una memoria storica delle vicende della città".

"La visuale di tali mura - osservano dal comitato - deve rimanere libera e priva di qualsiasi elemento incongruo col tessuto storico come sarebbe un parcheggio di automobili a ridosso delle murature". AveRavenna ritiene che "si debba mantenere la fascia di rispetto della cinta muraria e quindi potenziare la cintura verde intorno al perimetro delle mura storiche allo scopo di consentirne la fruizione ai cittadini ed ai turisti in visita alla nostra città offrendo un imparagonabile percorso sopra ed a fianco alle mura. Difatti i percorsi sopra le mura possono divenire un’opportunità di passeggiate panoramiche alla riscoperta della Città da un altro punto di vista, lontano dalle auto ed immersi nel verde e nella quiete. Il recupero e la valorizzazione delle mura storiche sono un’importante ed imperdibile occasione per la nostra città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano parcheggi, le osservazioni del comitato "AveRavenna": "Assalto alle mura storiche"

RavennaToday è in caricamento