menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggi "selvaggi" sul nuovo lungomare: scattano le multe

Nella fascia retrostante i bagni a Milano Marittima che va da via Ponchielli a via Boito si sta verificando in questo periodo estivo lo spiacevole fenomeno del "parcheggio selvaggio"

Nella fascia retrostante i bagni a Milano Marittima che va da via Ponchielli a via Boito si sta verificando in questo periodo estivo lo spiacevole fenomeno del "parcheggio selvaggio". Il tratto è oggetto dei lavori di riqualificazione del nuovo lungomare, sospesi nel periodo estivo, che riprenderanno a ottobre. Le auto parcheggiate in modo sconsiderato, oltre a compromettere il decoro e dare una spiacevole immagine della zona, invadono l'area del cantiere e danneggiano i lavori finora effettuati. Il divieto di sosta vigente spesso non è rispettato, pertanto nei prossimi giorni verrà posizionata una segnaletica più specifica e verranno effettuati anche controlli da parte della Polizia locale.

L'amministrazione comunale chiede a tutti la massima collaborazione per osservare tale divieto, nel rispetto del decoro della località e dell'ambiente. "Il nuovo lungomare di Milano Marittima è diventato un salotto e un luogo di qualità ambientale per arredi e ambiente e, anche se in quell’area i lavori non sono ancora completi, a ottobre verranno fatti ripartire per completare in inverno il tratto mancante verso il porto canale  spiega l'assessore Michele Fiumi - Contribuisce ad alzare il valore della località e dovrà se mai essere individuata anche una identità culturale che lo renda ancora più vivo e attraente. Grazie ai nuovi lavori di riqualificazione si è tolto caos, sporcizia, smog per puntare sulla qualità ambientale dei luoghi e degli spazi elevando anche il valore delle attività dei privati. Meno auto e più aree car free per aumentare qualità della vita e il benessere psicofisico di chi vive Milano Marittima da turista o da cittadino è il nostro obiettivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento