Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Parcheggiatore abusivo fuori dall'ospedale: nei calzini nascondeva la cocaina

Al controllo dei vigili è emerso che lo stesso era privo di permesso di soggiorno e senza alcun apparente motivo per essere sul territorio faentino

Ancora parcheggiatori abusivi all'ospedale di Faenza. Nel corso di un servizio specifico per il contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, la Polizia locale dell'Unione della Romagna Faentina nei giorni scorsi ha fermato, nel parcheggio del nosocomio manfredo, un 23enne nigeriano residente a Garavina di Puglia, il cui atteggiamento aveva insospettito gli operatori.

Al controllo dei vigili è emerso che lo stesso, privo di permesso di soggiorno e senza alcun apparente motivo per essere sul territorio faentino, era in possesso anche di strani ovuli contenenti polvere bianca, occultati all'interno dei calzini. L'uomo è stato quindi accompagnato presso il commissariato di pubblica sicurezza, dove gli uomini della scientifica della Polizia di stato hanno accertato che la sostanza era cocaina. Vigili e Polizia di Stato di stato hanno quindi provveduto in maniera congiunta a dichiarare l'uomo in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti.

Il nigeriano, dopo aver trascorso la notte in cella di sicurezza presso il Commissariato di pubblica Sicurezza di Faenza, mercoledì è comparso davanti al Giudice di Ravenna che, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto per lo stesso l'obbligo di firma, concedendogli però di tornare in libertà per i tempi previsti dalla legge per preparare la propria difesa. I controlli nel parcheggio dell'ospedale da parte della Polizia municipale proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatore abusivo fuori dall'ospedale: nei calzini nascondeva la cocaina

RavennaToday è in caricamento