Parcheggiatori abusivi all'ospedale: perdono di vista il figlioletto, due denunce

Gli agenti sono intervenuti a seguito delle richieste di cittadini che lamentavano di essere disturbati da due giovani di origini rom, residenti a Faenza

Nei giorni scorsi le pattuglie della polizia municipale di Faenza sono intervenute un paio di volte presso l'ospedale civile faentino per garantire la tranquillità e sicurezza di pazienti e visitatori dello stesso. In un'occasione sono intervenuti a seguito delle richieste di cittadini che lamentavano di essere disturbati da due giovani di origini rom, residenti a Faenza. I due giovani sarebbero stati intenti a disturbare gli utenti davanti ai totem per il pagamento del ticket: i due, prontamente identificati, sono stati denunciati in stato di libertà all'autorità giudiziaria competente, in quanto sarebbero stati talmente impegnati nella loro opera da aver perso di vista il figlioletto di due anni arrampicatosi su una scala in situazione di pericolo. La seconda volta sono invece intervenuti nel parcheggio del pronto soccorso: denunciato, in questa occasione, un uomo di origini nigeriane nel parcheggio dell'ospedale, intento con altri connazionali a chiedere elemosina in maniera molesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento