Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Due parcheggi in centro con 120 posti totali: il Consiglio dà il via libera

Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato due progetti preliminari per il potenziamento di altrettanti parcheggi, quello di via Mura di Porta Gaza e quello di piazzale Torre Umbratica

Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato due progetti preliminari per il potenziamento di altrettanti parcheggi, quello di via Mura di Porta Gaza e quello di piazzale Torre Umbratica, e adottato le relative varianti al Rue (la classificazione delle due aree passa, rispettivamente, da “cintura verde delle mura storiche” e “verde pubblico e privato di interesse pubblico”, a “spazi di sosta in aree prevalentemente a verde”).

La delibera relativa al parcheggio di via Mura di Porta Gaza è stata approvata con i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza Pd, Pri e Sel; quelli contrari dei gruppi di opposizione Forza Italia, Nuovo Centro Destra, Movimento 5 Stelle, Lista per Ravenna. L’altra con i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza Pd, Pri e Sel, quelli contrari del Movimento Cinque Stelle, l’astensione di Lista per Ravenna e Nuovo Centro Destra.

Entrambe le delibere sono state illustrate dall’assessore a Mobilità e Lavori pubblici Andrea Corsini ed entrambi gli interventi scaturiscono dalla necessità di riorganizzare e razionalizzare gli spazi adibiti a sosta dei veicoli a seguito della trasformazione di piazza Kennedy dall’attuale destinazione di parcheggio a futura piazza.

L’intervento in via Mura di Porta Gaza, da 75mila euro, prevede la razionalizzazione del parcheggio a pagamento esistente variando la tipologia della sosta in linea con quella a pettine utilizzando solo una parte della fascia a verde adiacente le mura storiche. In tal modo il numero dei posti auto viene ad aumentare da 25 a 45.

Corsini ha spiegato che si adotteranno criteri e tipologie di intervento idonei al contesto in cui si opererà, in quanto si tratta di ambito tutelato ai sensi del Codice dei beni culturali e del paesaggio. Sono già state recepite alcune indicazioni della Soprintendenza in relazione a materiali e tipologie di intervento. La stessa Soprintendenza dovrà approvare il progetto definitivo.

Il progetto per piazzale Torre Umbratica, da 88mila euro, prevede invece la creazione di una nuova e ulteriore zona di parcheggio (20 posti) collocata sul lato nord del piazzale in sostituzione di parte dell’esistente fascia “a verde” a ridosso delle proprietà private prospicienti il parcheggio (particolare cura verrà adottata per la salvaguardia delle piantumazioni esistenti adiacenti le proprietà private per le quali verrà creata una aiuola di contenimento).

“Sia l’intervento su via Mura di Porta Gaza – ha detto Corsini – che quello in piazzale Torre Umbratica, non sono né palliativi né interventi tampone. Si tratta di piccoli interventi, che non stravolgono e non devastano nulla, ma si limitano a riorganizzare l’offerta di sosta. Entro qualche mese contribuiranno, con altri, a fornire 120 posteggi in un raggio di 300 metri da piazza del Popolo. Recentemente, ad esempio, spostando la sosta dei bus turistici, abbiamo creato 50 posti in più in viale Farini e in viale Pallavicini. Al termine di questi interventi avremo compensato la perdita di posti auto che sarà dettata dall’apertura di piazza Kennedy ai pedoni. E questi 120 posti non saranno sostitutivi rispetto alla ricerca di un unico contenitore nel quale se ne possano ricavare altrettanti, nelle vicinanze di piazza Kennedy”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due parcheggi in centro con 120 posti totali: il Consiglio dà il via libera

RavennaToday è in caricamento