rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Centro / Via Oreste Beltrami

L'area verde di via Beltrami a S. Alberto diventa Parco 25 Aprile

Eugenio Cinelli di 22, Simone Pascucci di 27 e Stefano Piccioni di 22 anni morirono il 6 maggio 1998 a causa di un incidente stradale sulla Statale Adriatica nei pressi del ponte fiume Savio

Le celebrazioni del settantesimo anniversario della Liberazione sono il contesto in cui verrà intitolata Parco XXV Aprile l'area verde su via Beltrami a S. Alberto. La cerimonia è prevista per giovedì prossimo alle 10.30 alla presenza  Massimo Cameliani,assessore ai Servizi demografici, Massimiliano Venturi, presidente Consiglio Territoriale S. Alberto, Paolo Fratti, presidente Anpi S. Alberto. (In caso di maltempo la cerimonia avrà luogo all’Auditorium dell’adiacente scuola "Corrado Viali”).

Venerdì, alle 10, si svolgerà un'altra inaugurazione a Savio in via Famiglia Rondoni  per il toponimo "Giardino Cinelli, Pascucci, Piccioni" in ricordo di tre giovani carabinieri morti nel 1998. Interverranno Fabrizio Matteucci, Sindaco, Roberta Rubboli, Presidente Comitato Cittadino di Savio,  il Col. Massimo Cagnazzo, Comandante Provinciale Carabinieri,  Don Silvio Ferrante, Parroco di Savio. per l'occasione si esibiranno gli alunni della scuola Primaria “E. Burioli” con poesie e canti. (In caso di maltempo la cerimonia avrà luogo nella Sala Parrocchiale in via Romea Sud, 664/a a Savio). Eugenio Cinelli di 22, Simone Pascucci di 27 e Stefano Piccioni di 22 anni morirono il 6 maggio 1998 a causa di un incidente stradale sulla Statale Adriatica nei pressi del ponte fiume Savio. I tre militari stavano rientrando da Cervia ed erano diretti verso la stazione di Savio dove prestavano servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'area verde di via Beltrami a S. Alberto diventa Parco 25 Aprile

RavennaToday è in caricamento