rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Castel Bolognese

Parte la raccolta rifiuti porta a porta per 3700 famiglie di Castel Bolognese

Proseguono le attività di Hera per migliorare la raccolta differenziata e promuovere una gestione responsabile dei rifiuti a Castel Bolognese

Proseguono le attività di Hera per migliorare la raccolta differenziata e promuovere una gestione responsabile dei rifiuti a Castel Bolognese. Parte in questi giorni la consegna a domicilio delle lettere sulla partenza del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, che partirà il 31 ottobre in tutto il territorio comunale e interesserà nello specifico 3764 utenze: 3485 famiglie e 279 attività.

Un incontro online il 30 agosto e tre incontri serali l’1, 5 e 7 settembre sul porta a porta

Per informare cittadini e attività sulla nuova organizzazione del servizio di raccolta rifiuti, giovedì 1, lunedì 5 e mercoledì 7 settembre presso il Teatrino del Vecchio Mercato in via Natale Rondanini 19 sono stati organizzati tre incontri (inizio ore 20.30), vincolati alle misure di prevenzione Covid (sarà obbligatorio l’uso di mascherina FFP2). Si invitano gli interessati a confermare la propria partecipazione all’Ufficio Segreteria del Sindaco (tel. 0546/655806), oppure inviando una mail a affarigenerali@comune.castelbolognese.ra.it. Inoltre è previsto un incontro online, con collegamento da computer o cellulare, il 30 agosto alle ore 18.30: per partecipare basta iscriversi alla pagina www.gruppohera.it/direttacastelbolognese, dove saranno pubblicate le informazioni per accedere agli incontri.

Il sistema integrale esteso a tutto il territorio comunale, per una migliore raccolta differenziata

L’attuale sistema di raccolta dal 31 ottobre prossimo sarà esteso a tutto il territorio comunale, con queste modalità: nel centro storico e nelle zone residenziali verrà attivato ex novo il porta a porta integrale, che riguarda tutti i tipi di rifiuti (indifferenziato, organico, carta, plastica/lattine e vetro). Nel forese e nella zona industriale, dove è già attivo, verrà mantenuto: quindi si continueranno ad utilizzare i contenitori già in dotazione ma cambieranno i giorni di raccolta, per cui sarà consegnato un nuovo calendario con le nuove istruzioni.

La copertura totale con il sistema domiciliare integrale contribuirà a  migliorare il decoro cittadino, la quantità/qualità della raccolta differenziata e a promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini, con l’obiettivo di recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, che restano risorse preziose per l’ambiente. Differenziare correttamente i rifiuti non è semplicemente un obbligo di legge, ma rientra in quei comportamenti sostenibili che contribuiscono notevolmente alla qualità della vita delle città e alla valorizzazione del territorio.

La consegna a domicilio dei kit per il porta a porta

Da metà settembre il personale incaricato da Hera (identificabile da apposito tesserino di riconoscimento), consegnerà alle singole famiglie il kit standard per la raccolta differenziata, composto dal calendario, che riporta le giornate di raccolta e le informazioni/regole sul servizio e dai contenitori da esporre per la raccolta. Solo i titolari del contratto Tari potranno ritirarlo. Se ritirato da persona delegata è necessario utilizzare il modulo allegato alla lettera inviata in questi giorni a tutte le utenze coinvolte o scaricabile dal sito del Gruppo Hera, nella sezione “Ambiente” indicando il Comune di residenza. Per la consegna casa per casa gli operatori Hera saranno dotati di un tesserino nominativo e non chiederanno mai né di entrare in casa né denaro. Per essere certi che si tratti di un incaricato Hera è possibile chiamare il Servizio Clienti Hera al numero verde gratuito 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).

Alle attività saranno consegnati i contenitori definiti in base al tipo di utenza e alle verifiche effettuate. I cittadini titolari del contratto Tari, o loro delegati non presenti al momento della consegna, troveranno in buchetta un coupon con cui ritirare il kit di raccolta presso gli appositi punti di distribuzione concordati con l’Amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la raccolta rifiuti porta a porta per 3700 famiglie di Castel Bolognese

RavennaToday è in caricamento