rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Parte sulla costa romagnola un progetto per tutelare tartarughe marine e trigoni

Si chiama “Seantinel” il progetto di monitoraggio che coinvolge i cittadini per eseguire segnalazioni e raccolta dati

Al via un progetto di monitoraggio a tutela di tartarughe marine e trigoni lungo tutta la costa emilano romagnola. Il progetto che prende il nome di “SEAntinel” è promosso dal Centro di Primo Soccorso Tartarughe Marine Tao (Turtles of the Adriatic Orgnization) di Porto Garibaldi e dal Centro Ricerche Cestha di Marina di Ravenna.

Tutti i cittadini interessati, con o senza esperienza in ambito ambientale, potranno collaborare come vere e proprie sentinelle al nuovo progetto monitorando e contribuendo alla raccolta dati lungo le spiagge dell'Emilia Romagna, da Goro a Cattolica. Il programma si svolgerà con la modalità della citizen science, ossia con i cittadini partecipanti che, a seguito di un preventivo percorso formativo online tenuto dai biologi delle associazioni, saranno in grado di muoversi autonomamente sul territorio per eseguire una serie di azioni di segnalazione e raccolta dati che saranno poi utilissimi per intervenire concretamente nella tutela delle specie marine più a rischio del Nord Adriatico.

In questo progetto saranno proprio le tartarughe marine e i trigoni i protagonisti dei monitoraggi, con i cittadini aderenti che, muovendosi sul campo come sentinelle, diverranno tassello fondamentale nel salvataggio di esemplari spiaggiati e nell'individuazione delle aree di riproduzione e nidificazione. Per partecipare è necessario completare una veloce manifestazione di interesse online che permetterà l'accesso gratuito ai corsi di formazioni, propedeutici alle attività sul campo. Il modulo di interesse si può trovare sui profili social (Facebook e Instagram) o sul sito di TAO e CESTHA. La scadenza per le adesioni al progetto è stata fissata al 15 marzo 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte sulla costa romagnola un progetto per tutelare tartarughe marine e trigoni

RavennaToday è in caricamento