Partono da Milano per fare 15 km e si ritrovano a Casal Borsetti: erano ubriachi

A bordo del veicolo i poliziotti della Polstrada hanno rinvenuto diverse bottiglie di vino vuote e nel portaoggetti tra i sedili una bottiglia di vino

Durante un controllo a un camion sulla statale Romea, verso le 9 di giovedì, una pattuglia della Polizia Stradale di Ravenna si è accorta che un’auto Suzuki Swift di colore grigio, proveniente da nord, procedeva zigzagando. Gli agenti della Stradale hanno così deciso di procedere al controllo del conducente, fermando l’auto in prossimità del locale “Antica Romea”.

A bordo dell’auto vi erano un uomo e due donne, di nazionalità italiana, in evidente stato di ebbrezza. Il condecente del mezzo, un 58enne nato a Magenta, sceso dall’autovettura emanava un forte odore d’alcool, camminava con equilibrio precario e parlava in maniera sconnessa. L'uomo è stato quindi invitato a sottoporsi ad accertamenti mediante etilometro ed è risultato avere un tasso alcolemico pari a ben 2,24 grammi per litro. A bordo del veicolo i poliziotti della Polstrada hanno rinvenuto diverse bottiglie di vino vuote e nel portaoggetti tra i sedili una bottiglia di vino che verosimilmente l’uomo stava ancora consumando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 58enne è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ravenna per il reato di guida in stato di ebbrezza, con contestuale ritiro della patente di guida e sequestro amministrativo del veicolo. Nel corso della verbalizzazione gli agenti sono riusciti ad accertare che il terzetto era partito alle 2 di notte da Turbigo, nel milanese, con direzione Oleggio, in provincia di Novara: doveva essere un breve spostamento della durata di una decina di minuti, ma si è trasformato in un viaggio di oltre 350 km che ha fatto arrivare i tre cittadini lombardi fino a Casalborsetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento