Cronaca

Passa anche da Ravenna il Clima Tour di Gianfranco Mascia: 2mila km in bici per l'ambiente

Noto per le sue battaglie ecologiste, Mascia sta percorrendo un itinerario in bicicletta toccando oltre 26 città

Venerdì arriva a Ravenna, il Clima Tour di Gianfranco Mascia, che percorrerá tutto il centro e nord Italia in bici. La nona tappa, proveniente da Bologna, prevede che lo scrittore arrivi con la sua bici alle 18.30 all'Officina Ubuntu di via Gioacchino Rasponi 27, per presentare con Marco Martinelli, regista e drammaturgo, e Marco Ferrari, scrittore, sia il suo libro sui ragazzi e le ragazze dei Fridays For Future.

A partire dal 12 luglio fino al 25 luglio, lo scrittore e giornalista Gianfranco Mascia é protagonista del “Clima Tour”, un viaggio di oltre 2.000 km che sta percorrendo interamente in bicicletta oltre 26 città italiane per presentare il suo ultimo saggio "Come Osate" (Vallardi Editore) e la rivista Ecologica, di cui è coordinatore editoriale.

Mascia é un personaggio noto ai ravennati per le sue battaglie ecologiste, a partire dall'mpegno per la realizzazione del Parco delle Mani Fiorite nel quartiere Darsena, per la salvaguardia del patrimonio artistico e naturale di Ravenna. E' autore di diversi saggi di politica tra i quali “Qualcosa di sinistra, intervista a Nanni Moretti” (Frilli editore 2002) e nel 2016 del suo primo romanzo giallo “La tua ombra sta ridendo” (Arkadia Editore), è stato tra i promotori di No War TV e ha animato i comitati BOBI, i Girotondi e il Popolo Viola.

Il “Clima Tour” Gianfranco Mascia è all’insegna dell’ecologia e dell’impegno delle e dei giovani dei Fridays. Questa lunga avventura partita da Chianciano Terme e giá passata con successo da Todi, Perugia, Cittá di Castello, Pergola, Gabicce Mare, Forlí, Bologna approderá domani a Ravenna per poi continuare a Ferrara, Vicenza, Grado, Gorizia, Trieste, Trento, Verona, Bergamo, Milano, Torino, Asti, Genova, e terminerà a Roma il 25 luglio, dopo circa 2.000 km.

L’autore, noto per la sua #BarbaxilClima, che non taglierà finché il ministro Cingolani non taglierà i 19 miliardi di sussidi ai fossili, ha spiegato: "Credo che l’idea di incontrare così tante persone all’interno del mondo ecologista alla fine sia stata vincente. Abbiamo parlato dei ragazzi dei Fridays For Future ma non solo, abbiamo parlato anche del futuro possibile dell’ecologia in Italia, indicando una via. L’unica maniera per celebrare ed indicare quello che i ragazzi che io descrivo nel libro ci chiedono, è realizzare tutti gli interventi necessari per la conversione ecologica.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa anche da Ravenna il Clima Tour di Gianfranco Mascia: 2mila km in bici per l'ambiente

RavennaToday è in caricamento