Cronaca

Passaggio di consegne per il Lions Club Ravenna Host: eletto il nuovo Presidente

La serata ha poi visto anche l’ingresso di tre nuovi soci: Stefano Falcinelli, Giuseppe Ranieri e Pierfrancesco Venturi, a cui si è aggiunto il passaggio da un altro club di Gaetano Blasi, già socio Lions dal 1994

Lunedi 25 giugno il Lions Club Ravenna Host, il più grande (127 soci) e il più "storico" della nostra città (1955), ha chiuso il suo anno sociale 2017/2018 con un passaggio di consegne tra il Presidente uscente, Felice Samorè, e il nuovo Presidente, Massimiliano Casavecchia, che eredita un anno di ottimi risultati.

Molti i service che il Ravenna Host ha sviluppato nei passati 12 mesi: le oltre mille copie del calendario della Lola, la cokerina motociclista, che hanno consentito di raccogliere l’importante cifra per donare a un cieco della nostra provincia un cane guida, lo Strawberry Day, la giornata di giochi e musica che ha permesso di raccogliere contributi per il cicloergometro destinato alla Cardiologia dell’ospedale di Ravenna; la Giornata del Sorriso a Mirabilandia, dedicata ai bambini con il diabete; la serata dedicata al teatro, per sostenere l’Associazione Galla & Teo; il finanziamento del restauro dei Codici della Città di Ravenna. A questi si aggiungono poi altri service, alcuni condivisi con club della provincia: la Raccolta Alimentare, il progetto Martina, la Cultura della Donazione di organi, il convegno su Donne e Diabete, e molti ancora. 

La serata ha poi visto anche l’ingresso di tre nuovi soci: Stefano Falcinelli, Giuseppe Ranieri e Pierfrancesco Venturi, a cui si è aggiunto il passaggio da un altro club di Gaetano Blasi, già socio Lions dal 1994: ingressi che rafforzano ulteriormente il Club e la sua capacità di servizio per la comunità. I soci e i loro ospiti si sono stretti con affetto intorno ai due Presidenti, per ringraziare l’uno e dichiarare la disponibilità all’altro, al fine di garantire un ulteriore anno di service e attività a beneficio della città. E si è ricominciato subito: sabato 30 giugno il Club è stato impegnato nella organizzazione della Regata del Cuore, la veleggiata per cabinati destinata a raccogliere fondi a beneficio dell’Ail, Associazioni contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, tenutasi all’interno della manifestazione Profumo di Legno organizzata dal Circolo Velico Ravennate. Quasi quaranta le barche in acqua, per una giornata di mare e di solidarietà al servizio di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggio di consegne per il Lions Club Ravenna Host: eletto il nuovo Presidente

RavennaToday è in caricamento