rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Cervia

Un esercito di bimbi per la passeggiata ecologica in spiaggia della scuola "Pascoli"

Oltre agli alunni anche genitori e nonni sono scesi in spiaggia con i loro piccoli ecologisti formando un numerosissimo gruppo di circa 200 persone

Mai come in questi giorni le future generazioni sono state investite dalla consapevolezza dell’importanza della salvaguardia dell’ambiente grazie al successo mondiale del Global Climate Strike for Future, che ha mobilitato gli studenti di 1.600 città in 100 Paesi del mondo stimolati dalla studentessa di 16 anni Greta Thunberg. In questo contesto di emergenza ambientale, gli allievi della Scuola elementare Pascoli di Cervia si sono trovati domenica in spiaggia armati di guanti e sacchetti per pulire il litorale dalla plastica e dai rifiuti. Un esercito di bambini, “piccoli operatori” che con entusiasmo hanno sperimentato come si tutela la salute del mare nell’ambito del progetto “Puliamo insieme la nostra spiaggia”, camminata ecologica organizzata per il secondo anno dal Comitato genitori della Scuola elementare Pascoli e sponsorizzata dalla Cooperativa bagnini di Cervia.

Oltre agli alunni anche genitori e nonni sono scesi in spiaggia con i loro piccoli ecologisti formando un numerosissimo gruppo di circa 200 persone che hanno affollato la riva delle spiagge di Cervia in una splendida domenica di sole. Partendo dalla scuola Giovanni Pascoli il lungo corteo ha percorso Viale Roma per poi raggiungere il punto di ritrovo in spiaggia nello stabilimento balneare Lido Beach che ha “ospitato” i bimbi. Anche Hera ha partecipato al progetto fornendo la dotazione necessaria alle pulizie, come i sacchetti per la differenziata, i bidoni, i guanti e dei simpatici cappellini verdi. I bimbini hanno percorso la spiaggia di Cervia lungo la riva raccogliendo nel tragitto tantissimi rifiuti che le mareggiate invernali hanno depositato sulla sabbia. “Siamo molto contenti del successo che ha avuto questa seconda edizione della passeggiata ecologica. Lo scopo del progetto – ha spiegato il Comitato – era trascorrere una giornata, in orario extrascolastico, all’insegna dell’educazione ecologica, della convivenza, dell’amicizia e della sensibilizzazione nei confronti della salute del nostro pianeta che sta rischiando tantissimo. Eravamo certi che i nostri piccoli operatori avrebbero partecipato con entusiasmo dimostrando consapevolezza e impegno per la salvaguardia del bene comune ovvero della nostra spiaggia e del nostro mare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un esercito di bimbi per la passeggiata ecologica in spiaggia della scuola "Pascoli"

RavennaToday è in caricamento