rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

L'orco dietro allo schermo: 30 denunce e 2 arresti per pedopornografia nel 2017 in Regione

"Il moderno approccio dei minorenni alla loro intimità favorisce la circolazione di immagini e video sulla rete Internet raffiguranti organi e pratiche sessuali"

La continua evoluzione tecnologica vede adeguarsi anche le forze dell'ordine, in particolare la Polizia Postale e delle Comunicazioni che nell’anno 2017 è stata costantemente indirizzata alla prevenzione e al contrasto della criminalità informatica. In Emilia Romagna, nel corso dell'anno, sono state 30 le persone denunciate e due quelle arrestate durante le azioni di contrasto alla pedopornografia online portate avanti dalla Polizia postale, mentre sono state 28 le denunce di vittime di adescamento online.

“In riferimento al fenomeno dell’adescamento online, il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Emilia Romagna ha rilevato che spesso viene messo in atto sfruttando le nuove modalità di relazione attraverso i sistemi di messaggistica istantanea - spiega il Dirigente del Compartimento Emilia Romagna Geo Ceccaroli - il moderno approccio dei minorenni alla loro intimità, sempre più caratterizzato dall'esibizione e dall'abitudine a documentare i propri momenti intimi, favorisce la circolazione, anche involontaria, di immagini e video sulla rete Internet raffiguranti organi e pratiche sessuali, aumentando in tal modo la disponibilità di file di carattere pedopornografico”

Nel bilancio dello scorso anno del compartimento regionale si segnalano anche 308 indagini avviate per attacchi informatici, con 9 hacker denunciati e 119 siti monitorati, di cui 30 inseriti in "black list". Nel contrasto al "cyber crime" la Polizia Postale ha segnalato 61 transazioni sospette e ha recuperato e bloccato somme per due milioni; 834 sono stati invece gli spazi web controllati con attenzione al terrorismo virtuale. Tra le altre denunce, infine, sono 17 quelle per diffamazione online, 8 per furti di identità digitale sui social network e 6 per diffusione di materiale pedo-pornografico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orco dietro allo schermo: 30 denunce e 2 arresti per pedopornografia nel 2017 in Regione

RavennaToday è in caricamento