Pendolari nel caos: "L'orario estivo dei treni peggiora la situazione"

È quanto dichiara Andrea Bertani, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, riguardo alla protesta dei pendolari, in particolare di Godo, per le modifiche all’orario dei treni

“La vicenda dei nuovi orari dei treni a Godo e in altre stazioni lasciate a piedi da ormai quasi un anno è la dimostrazione concreta di quanto le promesse di Donini, Bonaccini e di tutti gli amministratori locali del Pd siano solo parole al vento. Da lunedì ci troveremo davanti una situazione paradossale dove non solo non si mette una pezza alla scellerata decisione dello scorso dicembre di cancellare alcune fermate, ma addirittura si peggiora la situazione attuale. Un disastro sotto ogni punto di vista firmato dal Pd e che vedrà ancora una volta i pendolari pagarne il conto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È quanto dichiara Andrea Bertani, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, riguardo alla protesta dei pendolari, in particolare di Godo, per le modifiche all’orario dei treni che entreranno in vigore da lunedì 9 giugno. “Con il nuovo orario verranno aggiunte nuove corse completamente inutili inserite pochi minuti dopo altre, per esempio quella delle 17:05 da Godo a Ravenna, di poco successiva a quella delle 16:53 e lasciando comunque buchi orari di quasi due ore nella fascia che va dalle 8 alle 10 – spiega Bertani – Di certo va peggio nel collegamento fra Godo e Lugo dove nessuna corsa di quelle perse con l’orario invernale è stata recuperata e molti collegamenti prevedono cambi e durate incredibili, anche superiori a un’ora. Ci saranno buchi orari anche superiori alle 4 ore. Questa è la realtà del servizio ferroviario regionale nell’epoca di Bonaccini e Donini. Ed è una realtà che peggiora a ogni cambio d’orario, pendendo in giro i cittadini, i lavoratori, gli studenti e le loro famiglie. Per questo presenteremo immediatamente un’interrogazione per chiedere conto alla Regione degli impegni non mantenuti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento