rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Alfonsine

Pescatore non rientra a casa: i sommozzatori trovano il cadavere nel canale

Le ricerche sono andate avanti fino a domenica mattina quando, attorno alle 4, i sommozzatori hanno trovato il cadavere dell'uomo all'interno del Canale

Un'altra tragedia nella notte ravennate, dopo il fatale incidente in cui ha perso la vita una 19enne. Poco prima della mezzanotte tra sabato e domenica ai Vigili del fuoco è giunta una richiesta di soccorso da parte dei Carabinieri, in quanto un pescatore amatoriale di 49 anni non era rientrato a casa. L'auto dell'uomo è stata trovata nei pressi dell'argine del Canale Destra Reno ad Alfonsine, con all'interno i suoi effetti personali.

Sono iniziate le ricerche alle quali hanno preso parte una squadra dei Vigili del fuoco di Ravenna, un camion di supporto, i sommozzatori da Bologna e due unità specializzate in ricerca di persone. Le ricerche sono andate avanti fino a domenica mattina quando, attorno alle 4, i sommozzatori hanno trovato il cadavere dell'uomo all'interno del Canale. Recuperato, il cadavere è stato affidato all'autorità giudiziaria. I Carabinieri indagano per capire se l'uomo possa avere avuto un malore o sia scivolato in acqua per altre cause.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatore non rientra a casa: i sommozzatori trovano il cadavere nel canale

RavennaToday è in caricamento