rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Controlli nelle aziende di prodotti ittici: 680 chili di crostacei, molluschi e rane scaduti

I militari hanno complessivamente sottoposto a sequestro amministrativo circa 10.000 chili di prodotti ittici per un valore di oltre 240.000 euro

Nei giorni scorsi i Carabinieri del Nas di Bologna, nell’ambito del territorio interprovinciale di competenza, hanno intensificato l’azione ispettiva - a tutela del consumatore - nella filiera alimentare nel settore ittico e ortofrutticolo, riscontrando numerose irregolarità (in alcuni casi anche gravi) presso diverse aziende. I militari hanno complessivamente sottoposto a sequestro amministrativo circa 10.000 chili di prodotti ittici per un valore di oltre 240.000 euro, contestando sanzioni amministrative per un importo di 16.000 euro e segnalando alle rispettive Ausl di competenza 6 titolari di aziende di settore.

In particolare, in due aziende attive nel ferrarese e nel ravennate, sono stati rinvenuti circa 680 chili di prodotti tra crostacei, cefalopodi, molluschi, anguille, rane, ecc. scaduti da diversi mesi e sottoposti a congelamento in attesa di una potenziale re-immissione in commercio o nel ciclo di lavorazione. Altri controlli sono stati effettuati nelle case di riposo ravennati, con il sequestro di 200 chili di carne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nelle aziende di prodotti ittici: 680 chili di crostacei, molluschi e rane scaduti

RavennaToday è in caricamento