menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione 'record': quasi 4000 firme per salvare il parco

Ancisi (LpRa): "Nel Comune di Ravenna non era mai accaduto, a memoria degli uffici comunali, che fosse presentata al sindaco una petizione che si avvicinasse neppure a tremila firme"

"Nel Comune di Ravenna non era mai accaduto, a memoria degli uffici comunali, che fosse presentata al sindaco una petizione che si avvicinasse neppure a tremila firme. Si è andato anche molto oltre in questi giorni, quando un pacco di moduli della petizione “Salviamo il parco verde del quartiere Nullo Baldini”, sottoscritta in un mese e mezzo da 3.640 cittadini, è stato consegnato allo Sportello Unico Polifunzionale di viale Berlinguer dal primo firmatario, Roberto Romagnoli, e dal secondo, Alvaro Ancisi a nome di Lista per Ravenna, accompagnati simbolicamente per l’occasione da una piccola delegazione dei residenti di quartiere che hanno attivamente promosso l’iniziativa".

E' soddisfatto il consigliere d'opposizione Ancisi per il risultato della raccolta firme, per una petizione che chiede all’amministrazione comunale che l’ubicazione del "Nuovo Polo scolastico 0-6 in Via Talamone" sia individuata in altro luogo. "La petizione, appena lanciata la notizia dell’imminente avvio della raccolta firme, ricevette l’immediata attenzione e la disponibilità all’ascolto da parte del sindaco, che espresse l’impegno di ricevere gli organizzatori dell’iniziativa, approfondendo se e come dar loro una risposta positiva - spiega Ancisi - Il 28 giugno, il sindaco, interrogato a proposito del nuovo complesso scolastico per l’infanzia da costruire, ha dichiarato che “sulla base anche di alcune riflessioni emerse in queste settimane abbiamo studiato anche soluzioni alternative che non includano quell’area”, legittimando così la diffusa convinzione che il parco di via Nizza sia salvo. Dopodiché l’obiettivo da perseguire, contenuto esso stesso nella petizione, è che venga “arredato, fornito di panchine e di giuochi per i bambini”, affinché, destinato per sempre alla sua vitale funzione ecologica e sociale, “sia fruito pienamente dalla popolazione dell’intero quartiere”. Più alta sarà la voce dei cittadini, più avremo certezza del risultato totale. Restando in attesa della convocazione da parte del sindaco, rivolgiamo un grazie sentito unendoli in un solo abbraccio, tutti i cittadini che, con tanta partecipazione, convinzione ed entusiasmo, hanno sottoscritto la petizione, e in particolare quanti hanno contribuito con molto impegno, finanche con la disponibilità dei locali, ad organizzare capillarmente la raccolta delle firme sul territorio, nonché l’associazione Legambiente e il movimento giovanile ambientalistico “Fridays for Future”, che hanno espresso adesione all’iniziativa".

parco-nullo-baldini-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento