rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

A Piangipane si ricordano i martiri del 22 giugno 1944

Alle 20.15, davanti al monumento dell’omonima piazza che commemora i nove caduti nell’agguato nazifascista, interverranno il presidente provinciale dell’Anpi Ivano Artioli e quello del consiglio territoriale Giuseppe Ricci

“Una giornata per sempre” è il titolo dell’iniziativa in programma mercoledì a Piangipane per ricordare i martiri del 22 giugno 1944. Alle 20.15, davanti al monumento dell’omonima piazza che commemora i nove caduti nell’agguato nazifascista, interverranno il presidente provinciale dell’Anpi Ivano Artioli e quello del consiglio territoriale Giuseppe Ricci. Si esibiranno la banda di Ravenna e il coro piangipanese “A voj cantè neca me”.

Alle 21.15 al teatro Socjale, in via Piangipane 153, si terrà la rappresentazione della pièce teatrale dal titolo “Tosca di Mario della Cmc”, recitata da Francesca Mazzoni, con musiche di Puccini, Verdi, Rossini, Handel interpretate dal coro lirico Calamosca-Mariani di Ravenna - soprano Etsuko Ueda, tenore Ernesto Carvi, baritono Gianandrea Navacchia. Al pianoforte Mirko Maltoni. Fra i brani in programma, “Il coro interno della Tosca”, “O signore dal tetto natio” e “Il coro muto della Butterfly”.

L’opera, scritta da Ivano Artioli e già rappresentata in diverse località italiane, riporta il pubblico al 19 novembre del ’44, quando la basilica di Sant’Apollinare in Classe venne salvata dalle bombe da dieci partigiani assieme a quindici commandos della PPA (Popski’s Private Army). In basilica trovarono protezione e ospitalità abitanti della comunità di Classe.

Durante la serata ci sarà l’annuale premiazione degli alunni più meritevoli che hanno terminato l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado a Piangipane. Ingresso ad offerta libera. L’iniziativa è promossa da: Comune, consiglio territoriale di Piangipane, Anpi, Fondazione Teatro Socjale e pro loco di Piangipane. Per informazioni: 0544.418804.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Piangipane si ricordano i martiri del 22 giugno 1944

RavennaToday è in caricamento