Spiagge, tutela dei lidi: via libera al piano per il "trasloco" dei bagni

L'obiettivo che si pone e' accorpare i tratti di arenile attrezzati e riqualificare quelli a vocazione naturalistica, favorendo appunto il "trasloco" dei bagni troppo vicini alla linea di battigia, causa erosione, o in ambienti di pregio.

Delocalizzazione e salvaguardia. Sono due delle parole chiave del Piano dell''arenile del Comune di Ravenna, approvato giovedì pomeriggio in Consiglio comunale con 15 voti favorevoli, sei astenuti, tutta la minoranza ad eccezione de Movimento 5 stelle che vota contro. L'obiettivo che si pone e' accorpare i tratti di arenile attrezzati e riqualificare quelli a vocazione naturalistica, favorendo appunto il "trasloco" dei bagni troppo vicini alla linea di battigia, causa erosione, o in ambienti di pregio.

Come ha sottolineato chiudendo il dibattito l'assessore alla Protezione civile e subsidenza, Libero Asioli, c'e' stato un "confronto aperto con associazioni e consiglieri". E infatti sono stati accolti, riformulati, alcuni emendamenti presentati da Alvaro Ancisi, di Lista per Ravenna, e Francesca Santarella, del Movimento 5 Stelle. Certo, ha ammesso, su "certi temi", come le direttive europee in materia di concessioni e l''erosione, si puo' intervenire solo entro certi limiti.

E anche sulle estrazioni la posizione dell'amministrazione mira a tenere insieme "tutte le varie tematiche". Comunque, ha precisato sulla difesa del litorale e del cordone dunoso "non siamo fermi. Anche se e' complicato fermare la natura". Sono in programma, anche da accordo con Eni, studi e approfondimenti. Mentre il ripascimento, che partira' a giorni, "va nella direzione della difesa della costa". Insomma "su dune e ambienti naturali abbiamo cercato di fare quanto possibile per la loro difesa e tutela".

Le regole "sono assolutamente incerte, non sappiamo che fine faranno i bagni un po'' per le direttive europee, un po' per l''erosione", ha spiegato il suo voto contrario Santarella, mentre Ancisi ha definito il lavoro "relativamente positivo, con qualche norma non proprio rispettosa dell''ambiente. Per l'arenile ci sono comunque piu' possibilita' di sviluppo e prospettive di accoglienza piu' favorevole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla stessa lunghezza d''onda, sia Alberto Ancrani di Forza Italia, "l'utilita' per il turismo e per gli operatori c'è", e Nereo Foschini del Nuovo centrodestra, "senza'' altro un passo in avanti, anche se qualche soluzione poteva essere presa con maggiore spirito innovativo". E' un "grande risultato", ha rimarcato Silvia Savorelli del Partito democratico. (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Il forte vento mette in ginocchio gli alberi, due auto travolte dai tronchi precipitati

  • Un quarto d'ora maledetto: motociclista rovina in terra, soccorso in gravi condizioni dall'elicottero del 118

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento