Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Nel giardino sul retro aveva allestito una 'piantagione' di marijuana: in manette

Nei confronti dell'uomo i poliziotti hanno anche proceduto al sequestro cautelativo di tre fucili, risultati di proprietà del defunto padre dell’arrestato

La Polizia di Stato ha arrestato un 57enne lughese residente a Russi per i reati di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’ambito del potenziamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere, predisposto in occasione della stagione estiva dal Questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo, martedì pomeriggio gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Ravenna hanno proceduto all’esecuzione di una perquisizione locale e personale, a Russi, nei confronti del 57enne. L’uomo è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane trasparente contenente 5,5 grammi di marijuana, che si trovava sul sedile del passeggero anteriore dell’auto di sua proprietà.

La perquisizione è quindi proseguita all’interno dell’abitazione dove, in diversi locali, i poliziotti della Narcotici hanno rinvenuto diversi quantitativi di marijuana, risultati complessivamente del peso di quasi due chili, oltre a materiale per il confezionamento e il peso della droga. Nel giardino presente sul retro dell’abitazione gli agenti dell’Antidroga hanno inoltre rinvenuto e sequestrato anche 16 piante di marijuana coltivate a terra, di cui tre alte circa un metro, mentre le restanti 13 piante erano alte circa 2,5/3 metri. Nei confronti dell'uomo i poliziotti hanno anche proceduto al sequestro cautelativo di tre fucili, risultati di proprietà del defunto padre dell’arrestato.

Il 57enne, dopo le formalità di legge, è stato sottoposto alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto.

pusher-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giardino sul retro aveva allestito una 'piantagione' di marijuana: in manette

RavennaToday è in caricamento