rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Piazza Kennedy, prima settimana di lavori: "Procediamo come da programma"

Primo bilancio sull'andamento dei lavori di riqualificazione di piazza Kennedy iniziati lunedì scorso. Come già annunciato si tratta della fase 1, della durata di un mese, che riguarda la sostituzione delle condutture sotterranee

Primo bilancio sull'andamento dei lavori di riqualificazione di piazza Kennedy iniziati lunedì scorso. Come già annunciato si tratta della fase 1, della durata di un mese,  che riguarda la sostituzione delle condutture sotterranee per conto di Hera. Per consentire lo svolgimento dell'intervento in sicurezza il Comune ha provveduto a modificare la viabilità circostante informando la cittadinanza e a pubblicizzare la disponibilità dei parcheggi col sitowww.cesostapervoi.it

"Possiamo dire - commenta l'assessore ai lavori pubblici Enrico Liverani - che stiamo procedendo come preventivato. Per quanto riguarda i rinvenimenti, questi non hanno creato rallentamenti e tutto è comunque monitorato costantemente dalla  Soprintendenza Archeologia Emilia Romagna  con cui vi è grande collaborazione. Anche per quanto riguarda l'interruzione della circolazione stradale nel tratto di via D'Azeglio di fronte a piazza Kennedy e i relativi percorsi alternativi segnalati - aggiunge Liverani - non sono state rilevate né criticità particolari, né abbiamo ricevuto particolari segnalazioni, se non ordinarie richieste di chiarimenti.  Proseguiremo su questa linea, fornendo, settimana dopo settimana, un resoconto sull'andamento dei lavori di questa prima fase dell'intervento, sicuramente la più complessa per la viabilità".

IL CANTIERE
Per quanto riguarda le opere, sono partiti gli scavi eseguiti dalla impresa Cbr sotto la stretta sorveglianza della Soprintendenza Archeologia Emilia Romagna. Come è noto, sono state recuperate ossa umane risalenti presumibilmente all'epoca dell'esistenza della chiesa di S.Agnese. Il ritrovamento non ha creato particolari rallentamenti operativi. I tecnici del Comune e di Hera seguono costantemente l'evolversi dell'intervento per risolvere in tempi rapidi le eventuali problematiche e incognite legate alle condizioni dei sottoservizi presenti nel sottosuolo da decine di anni. Nei giorni scorsi si è verificata, ad esempio, la rottura di una condotta idrica in via D'Azeglio, che per qualche ora non ha erogato il servizio, subito sostituita con il nuovo manufatto. I giorni scorsi sono stati prevalentemente dedicati ai sondaggi che hanno permesso trovare una fuga di gas nell’incrocio Piazza Kennedy/Via Guerrini,  risolta con un sezionamento della condotta, senza comportare interruzione del servizio, e la disposizione dei sottoservizi esistenti. A seguito dei sondaggi verrà sostituita la tubazione gas in ghisa presente in via G. Rasponi lungo Palazzo Rasponi Murat con una in acciaio, parallelamente a quella di acqua prevista nel progetto. Per quanto riguarda via D'Azeglio, dopo la una pulizia avvenuta tra le 21 e le 24 di giovedì scorso, nelle prossime settimane si procederà durante le ore notturne senza sosta con l'operazione di relining sulla tubazione (DN 800) della fognatura. Tale lavorazione consiste nell’inserimento all’ interno della fognatura, di una “calza” in grado di garantirne il risanamento, senza la sostituzione della tubazione esistente. Nelle ore notturne si eseguirà senza interruzioni la polimerizzazione della guaine in fibra di vetro E-CR, impregnate con resina poliestere fotoindurente (UV-Liner) costituenti la “calza” .

IL PROGRAMMA DELLA PROSSIMA SETTIMANA
Le principali opere della prossima settimana riguarderanno la posa della linea acqua lungo via D’Azeglio, a una quota tale da rispettare i ritrovamenti archeologici emersi dai saggi già effettuati, come da accordi con la Soprintendenza competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Kennedy, prima settimana di lavori: "Procediamo come da programma"

RavennaToday è in caricamento