rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Al mare in bicicletta: entro il 2025 la nuova pista ciclabile di via dell'Idrovora

Chi percorre il percorso ciclo pedonale da via Canale Molinetto, attualmente, per raggiungere viale delle Americhe deve eseguire per due volte l’attraversamento della strada che, specialmente nel periodo estivo, risulta essere molto trafficata e pericolosa per l’utenza debole

Al mare in bicicletta grazie alla nuova pista ciclabile in via dell'Idrovora a Punta Marina. È stato approvato in questi giorni il progetto di fattibilità in merito ai lavori del percorso ciclopedonale tra via Trieste e viale delle Americhe, per un importo complessivo di 1.400.000 euro. Attualmente il collegamento pedonale ciclabile è assicurato attraverso il percorso ciclopedonale posto sul lato opposto di viale dei Navigatori. Chi percorre il percorso ciclo pedonale da via Canale Molinetto, attualmente, per raggiungere viale delle Americhe deve eseguire per due volte l’attraversamento della strada che, specialmente nel periodo estivo, risulta essere molto trafficata e pericolosa per l’utenza debole.

Il progetto della pista ciclopedonale dovrà interagire con i percorsi pedonali e ciclabili già esistenti sul territorio.  L’esigenza è quella di migliorare il livello di servizio e il grado di sicurezza stradale attraverso la realizzazione del percorso dedicato e protetto ai pedoni e ai ciclisti realizzando il collegamento tra la pista ciclopedonale di via Canale Molinetto e quella di viale delle Americhe, che permette di raggiungere il lungomare e la pineta Pialassa e Piomboni.

L'incrocio con via Trieste e l'innesto con la pista ciclabile esistente
ciclabile-idrovora

I lavori riguardano la demolizione del marciapiede presente sul lato nord di viale dei Navigatori, che dovrà essere demolito per realizzare l’aiuola spartitraffico rialzata di larghezza 50 centimetri e il percorso ciclopedonale della medesima dimensione già presente nel tratto di via canale Molinetto con larghezza minima di 2,50 metri.  Il progetto prevede anche la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a servizio sia della pista ciclabile di nuova costruzione, sia della viabilità carrabile esistente pedonale. Verrà realizzata inoltre la posa di un corrugato per la predisposizione di fibra ottica nel tratto interessato dai lavori.

L’area di intervento riguarda una parte di pertinenze stradali che però, dall’analisi delle planimetrie catastali, non sono di proprietà comunale. In particolare il tratto esterno della pista ciclopedonale risulta essere realizzato su proprietà privata. Occorrerà quindi effettuare l’esproprio o comunque l’acquisizione attraverso accordi di cessione bonaria delle zone interessate che non sono di proprietà comunale.

Il progetto definitivo ed esecutivo, comprensivo del rilievo e delle indagini geologiche/geotecniche, dovrà essere presentato entro il mese di dicembre 2023, in seguito al quale serviranno sei mesi per l'affidamento e la consegna dei lavori, che dovranno essere realizzati entro giugno 2025.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al mare in bicicletta: entro il 2025 la nuova pista ciclabile di via dell'Idrovora

RavennaToday è in caricamento