menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più didattica in presenza alle superiori, "Trasporto pubblico pronto all'aumento dei carichi"

L’offerta, potenziata ulteriormente a gennaio, tiene conto della ridotta capacità di carico consentita a bordo dei mezzi (50% della capienza) e di una presenza sui banchi pari al 75%

Da lunedì 26 aprile la didattica in presenza nelle scuole superiori dell’Emilia-Romagna aumenterà, secondo quanto previsto dal “Decreto Riaperture” e dalla decisione condivisa tra Regione, Ufficio Scolastico Regionale e Prefetture.

Lo schema del trasporto scolastico potenziato messo a punto da Start Romagna in accordo con l’Agenzia della Mobilità Romagnola (AMR), secondo le indicazioni emerse nei tavoli di lavoro coordinati dai Prefetti e dal dialogo con gli istituti scolastici, prevede su tutto il territorio servito 591 bus in circolazione, di cui 150, i cosiddetti ‘bis Covid’, resi disponibili da vettori privati per rinforzare le linee più frequentate.

L’offerta, potenziata ulteriormente a gennaio, tiene conto della ridotta capacità di carico consentita a bordo dei mezzi (50% della capienza) e di una presenza sui banchi pari al 75%.

"L’azienda è impegnata a garantire una sanificazione giornaliera degli autobus, la presenza di gel igienizzante su tutte i mezzi, un costante controllo anche da remoto del grado di occupazione a bordo e in caso di necessità integrare con nuove vetture, garantendo così un elevato grado di sicurezza. Tutto ciò però per essere efficace deve vedere la massima responsabilità da parte dei passeggeri, per questo Start Romagna invita fortemente a usare correttamente le mascherine a bordo, parlare a bassa voce, sanificarsi le mani alla salita e alla discesa, salire in modo ordinato, informarsi su quanti mezzi di Start o di altri vettori privati sono a disposizione, al fine di distribuirsi omogeneamente su tutte le vetture, evitando di accalcarsi sul primo bus".

Si ricorda che sul sito di Start Romagna (https://www.startromagna.it/consigli-di-viaggio-per-studenti/) l’azienda riporta una serie di consigli per gli studenti che utilizzano i bus per recarsi a scuola. Vengono segnalate, in particolare, le linee che risultano più frequentate, evidenziando i relativi potenziamenti con autobus extra e con varie colorazioni le corse più affollate. Spesso anticipare il viaggio di qualche minuto significa salire su bus significativamente meno frequentati e garantire una migliore distribuzione dei passeggeri. Ogni mezzo riporta il numero di passeggeri consentiti. Un piccolo gesto di ciascuno di noi può fare la differenza rispetto a un nemico che, come si è visto, è spietato e non fa sconti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento