rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Trent'anni per il Planetario di Ravenna: superate le 200mila presenze

Il successo ottenuto nell’attenzione delle scuole e del pubblico ravennate che via via si è affezionato alle proposte del Planetario, ai cicli di conferenze, agli ospiti invitati e alle attività scientifiche e didattiche promosse.

Il presidente dell’Associazione Astrofili di Ravenna Marco Garoni e il suo vice Paolo Morini hanno accolto martedì sera al Planetario che ha sede all’interno dei giardini pubblici in viale Santi Baldini, tutti gli appassionati, i soci e i rappresentanti delle istituzioni che hanno voluto celebrare i 30 anni di attività della cupola didattica e dell’osservatorio. Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi e il direttore “storico” Franco Gabici hanno ripercorso le principali iniziative promosse in questi anni, il successo ottenuto nell’attenzione delle scuole e del pubblico ravennate che via via si è affezionato alle proposte del Planetario, ai cicli di conferenze, agli ospiti invitati e alle attività scientifiche e didattiche promosse.

Ricordi affettuosi che hanno costruito nel tempo una popolarità oggi molto più rilevante di quella che si registrava a metà degli anni ’80: “in quel tempo lo scetticismo e la formula vincente che coniugava l’illustrazione delle stelle e del firmamento con vere e proprie lezioni educative sull’utilizzo del cielo stellato - hanno ricordato Mingozzi e Gabici - in tante occasioni faticava ad affermarsi; ma nel giro di pochi mesi una frequentazione continua di studenti di tutti gli ordini di scuola ha fatto si che le famiglie stesse cominciassero a conoscere e ad appassionarsi al nostro Planetario anche nelle ore serali decretandone un successo straordinario che continua ancora oggi, avendo superato abbondantemente le duecentomila presenze”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trent'anni per il Planetario di Ravenna: superate le 200mila presenze

RavennaToday è in caricamento