Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Poligono di Foce Reno, attività congiunta tra l'esercito italiano e l'esercito austriaco

Il vicesindaco Eugenio Fusignani ha espresso tutto il suo apprezzamento per questo “importante e significativo esempio di cooperazione internazionale

ntervenendo all’iniziativa organizzata al Poligono di Foce Reno di presentazione dell’attività congiunta tra l'esercito italiano e l'esercito austriaco per la potabilizzazione delle acque marine, il vicesindaco Eugenio Fusignani ha espresso tutto il suo apprezzamento per questo “importante e significativo esempio di cooperazione internazionale. È passato pochissimo tempo dalle celebrazioni del centenario del Primo conflitto mondiale ed è davvero molto bello che eserciti che un secolo fa si sono trovati su fronti opposti oggi collaborino insieme alla realizzazione di un progetto che avrà rilevanti risvolti civili. In questa operazione ognuno ha messo in campo le proprie risorse e le proprie competenze per raggiungere il risultato migliore possibile. E questo dimostra ancora una volta come le nostre forze armate compiano un lavoro preziosissimo a favore della comunità anche in contesti civili. Penso ad esempio a come il Genio si sia particolarmente distinto nel terremoto del centro Italia con le demolizioni di oltre 1400 edifici e la costruzione di nuovi villaggi temporanei per le popolazioni colpite. Ringrazio inoltre il Poligono di Foce Reno, con il quale è peraltro da sempre in essere un ottimo rapporto di collaborazione per ciò che concerne le attività di difesa della costa, per avere ospitato questo evento, che ha visto anche una esercitazione pratica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poligono di Foce Reno, attività congiunta tra l'esercito italiano e l'esercito austriaco

RavennaToday è in caricamento