rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Ponte ancora chiuso e passaggi a livello infiniti: i cittadini del forese nord lanciano una petizione

L’iniziativa si rivolge direttamente ai cittadini interessati residenti sul posto, senza mediazioni o derivazioni politiche, col solo supporto tecnico di Lista per Ravenna

È in atto, nelle frazioni nord di Ravenna (Mezzano, Torri di Mezzano, Savarna, Glorie…) la raccolta firme per una petizione popolare rivolta a risolvere i problemi della viabilità in quest’area territoriale prodotti dai tempi di chiusura dei passaggi a livello e dalla ritardata riapertura del ponte Grattacoppa a seguito della sua ricostruzione. L’iniziativa si rivolge direttamente ai cittadini interessati residenti sul posto, senza mediazioni o derivazioni politiche, col solo supporto tecnico di Lista per Ravenna.

“Firmando questa petizione - si legge - chiediamo al sindaco di intercedere presso le Ferrovie dello Stato, con ogni pressione politica e istituzionale a sua disposizione, affinché i tempi di chiusura dei passaggi a livello di via Basilica e di via Zuccherificio siano ridotti normalmente ad un minuto, come tecnicamente ordinario e possibile nel resto del mondo civile, in ogni percorso ferroviario che attraversi territori densamente abitati; di operare affinché venga riattivata al più presto la circolazione stradale sul ponte Grattacoppa in località Torri, ormai ricostruito, i cui lavori sarebbero dovuti terminare il 26 febbraio 2022”.

I moduli per la raccolta delle firme (almeno 350) sono depositati presso le seguenti attività o esercizi pubblici: Pizzeria La luna nel pozzo, Mezzano; Sal Agenzia pratiche auto, Mezzano; Foto Max, Mezzano; Italian Craft Brewery, Torri di Mezzano; Emporio 2000 Torri di Mezzano; Il Punto cartoleria, Savarna; Raflò, Savarna; Caffè del teatro, Savarna; Farmacia di campagna, Savarna; Farmacia Reale, Glorie di Bagnacavallo; Bar Reale, Glorie di Bagnacavallo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte ancora chiuso e passaggi a livello infiniti: i cittadini del forese nord lanciano una petizione

RavennaToday è in caricamento