rotate-mobile
Cronaca

Ponte mobile e viabilità in tilt: tutti i percorsi alternativi suggeriti

La chiusura condiziona pesantemente la viabilità, con tempi di percorrenza variabili e con code e rallentamenti concentrati soprattutto in alcune fasce orarie della mattina e del tardo pomeriggio

Ieri in Prefettura si è riunito il Comitato e Operativo Viabilità con la presenza di rappresentanti di Polizia Locale, Polizia Stradale, Anas e Società Autostrade per fare un punto di situazione sulla viabilità in conseguenza dei disagi dovuti alla contemporanea esecuzione di lavori di potenziamento della statale Adriatica e di quelli di manutenzione del Ponte Mobile sul Canale Candiano.

E’ emerso che, a causa di tali lavori, sulla rete autostradale e statale confluisce giornalmente un notevole volume di traffico, rispetto a quello precedente, per lo più pesante, proveniente da nord est che, non potendo accedere al ponte mobile, questi mezzi impegnano la statale Adriatica in direzione sud passando per il restringimento del cantiere. Tale situazione condiziona pesantemente la viabilità, con tempi di percorrenza variabili e con code e rallentamenti concentrati soprattutto in alcune fasce orarie della mattina e del tardo pomeriggio. Sulla rete stradale urbana del Comune di Ravenna si registrano code e rallentamenti in via Darsena, soprattutto negli orari di punta, con tempi di attesa fino a 20 minuti, dovuti principalmente alla chiusura del ponte mobile.

Tali lavori, ha spiegato l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro-Settentrionale in alcuni incontri in Prefettura, “sono lavori indifferibili per ragioni di sicurezza, legati alla necessità di intervenire con urgenza per ripristinare la pavimentazione del ponte la cui usura e degrado ha destato forte preoccupazione nonché dall’urgenza di intervenire sull’impianto idraulico che movimenta il ponte e la cui eventuale rottura causerebbe danni irreparabili”.

Al riguardo, fino alla riapertura del ponte mobile (programmata per il giorno 8 giugno), il Comune di Ravenna ha sospeso le limitazioni al traffico (ZTL) in via di Roma, al fine di consentire agli automobilisti che percorrono la circonvallazione San Gaetanino e diretti a sud della città, di optare per l’itinerario alternativo attraverso via Sant'Alberto (Porta Serrata) e via di Roma fino a via Cesarea (Porta Nuova). Per chi è diretto ai Lidi nord, in alternativa a via Darsena/via Antico Squero, si suggerisce di considerare l’itinerario attraverso il ponte di via Teodora. Analogamente, per raggiungere i lidi Sud, il suggerimento è quello di percorrere la via Destra Canale Molinetto, in alternativa via Trieste.

Il Prefetto ha evidenziato agli enti che stanno effettuando i lavori di "procedere con la massima rapidità possibile all’esecuzione degli stessi, al fine di limitare i tempi di disagio alla collettività" e nello stesso tempo ha ritenuto necessario informare l’utenza sull’opportunità di utilizzare tutte le strade alternative, soprattutto nelle ore di maggiore traffico, ossia tra le 07.000 e le 09.000 e le 18.00 e le 20.00 del pomeriggio. Il Comitato Operativo Viabilità continuerà a seguire la situazione, pronto ad adottare con le Forze di Polizia e gli Enti proprietari tutte le strategie possibili per agevolare la circolazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte mobile e viabilità in tilt: tutti i percorsi alternativi suggeriti

RavennaToday è in caricamento