menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autorità portuale, annullate le interdizioni: Rossi torna al suo posto, il Commissario decade

E' decaduto così in automatico il ruolo di Commissario, affidato appena lunedì scorso a Paolo Ferrecchi

Ancora una buona notizia per il sistema portuale ravennate. Dopo il via libera al progetto di hub portuale, arrivato mercoledì durante la conferenza dei servizi, giovedì è stato annullato il provvedimento d'interdizione al presidente dell'Autorità di sistema portuale Daniele Rossi e alle altre due persone ai vertici dell'Autorità sospese, Paolo Ferrandino, segretario generale della stessa Autorità, e Fabio Maletti, direttore tecnico dell’Ente Porto. La misura era stata assunta dal Gip nell’ambito del procedimento per reati ambientali e amministrativi collegato alla presenza della Berkan B nelle acque della Pialassa dei Piomboni.

La decisione e' stata presa in seguito a una istanza presentata dalle difese in vista dell'udienza, che si sarebbe dovuta tenere giovedì mattina, dell'interrogatorio di garanzia dei tre indagati in concorso per inquinamento ambientale, abuso e omissione di atti d'ufficio. In buona sostanza, secondo il lamentato vizio di procedura, i tre avrebbero dovuto essere interrogati prima dell'applicazione della misura interdittiva. In ogni modo, il Gip ha fissato l'interrogatorio per inizio settimana: in seguito a quello, con nuova ordinanza, deciderà se dare nuovamente corso o meno alla richiesta della Procura di sospendere i tre.

Soddisfazione arriva dall'Autorità di sistema portuale, soprattutto per i tempi rapidi con i quali si è svolto il tutto (la sospensione risale al 9 settembre scorso). E' decaduto così in automatico il ruolo di Commissario, affidato appena lunedì scorso a Paolo Ferrecchi. "Sono soddisfatto - dichiara Rossi - L'unica amarezza, per tutti e tre, è quella di non aver potuto partecipare alla conferenza di servizi di mercoledì che ha dato il via libera all'hub portuale, dopo 20 mesi di lavoro che solo noi sappiamo quanto sia stato duro. E' stato quasi un dolore. Sono fiducioso nel proseguimento della vicenda, mi rimetterò subito al lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

La sorpresa pasquale a Maiano: sbuca un uovo di Pasqua gigante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento