rotate-mobile
Cronaca

Nuovo impulso per il turismo locale: a Porto Reno sbarcano gli americani

Il piano prevede la locazione di 2mila metri quadrati con negozi, operatori pubblici e food anchor, oltre all'incremento degli attuali 200 posti barca ed il completamento delle aree portuali e verdi

Casal Borsetti a stelle e strisce. Si è conclusa positivamente l'asta fallimentare dell'area Porto Reno. Un fondo d'investimento americano, attraverso una controllata italiana, si è aggiudicato all'asta il comparto del porto turistico per 5 milioni di euro. L’operazione è stata strutturata e partecipata da Frontis NPL, società specializzata sia nella valorizzazione di complessi immobiliari che per la commercializzazione delle nuove aree, che si avvarrà della collaborazione del ravennate Lorenzo Ferrari, al quale gli eventuali interessati si potranno rivolgere per ricevere maggiori informazioni sulle iniziative commerciali. Il piano prevede la locazione di 2mila metri quadrati con negozi, operatori pubblici e food anchor, oltre all'incremento degli attuali 200 posti barca ed il completamento delle aree portuali e verdi.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo impulso per il turismo locale: a Porto Reno sbarcano gli americani

RavennaToday è in caricamento