rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Lugo

Morte sospetta di un'anziana in ospedale: infermiera indagata per omicidio volontario

Un'infermiera dell'ospedale di Lugo è stata iscritta nel registro degli indagati dalla Procura di Ravenna per omicidio volontario

Un'infermiera dell'ospedale di Lugo è stata iscritta nel registro degli indagati dalla Procura di Ravenna per omicidio volontario. L'inchiesta  riguarda il decesso di una paziente ottantenne, avvenuto l'8 aprile. L'anziana era stata ricoverata per un malore che non sembrava grave. Poco dopo però è deceduta per un arresto cardiaco. E' a quel punto che, visto che la donna soffriva solamente di diabete, l'Ausl ha avviato un'indagine interna per chiarire le circostanze del decesso. E sul corpo della donna sono state trovate notevoli quantità di potassio, una sostanza appunto in grado di provocare problemi cardiaci.

In seguito al decesso, l'azienda ha disposto un'indagine interna per capirne le cause. Il pubblico ministero Angela Scorza sta così indagando su altri 40 casi ed ha predisposto il sequestro delle relative cartelle cliniche, incaricando il medico legale Vito Cirielli di Verona di eseguire autopsia sull'anziana per un accertamento tecnico irripetibile. L'avviso di garanzia è stato inviato all'infermiera che aveva curato nelle ultime ore di vita l'anziana.

La Direzione Generale dell’Ausl Romagna comunica che "appena venuta a conoscenza di presunte situazioni di irregolarità, all’interno di un reparto dell’ospedale di Lugo, ha proceduto ad effettuare una segnalazione alla Magistratura. Con questo spirito, e con la totale collaborazione, restiamo in attesa delle indagini che l’Autorità Giudiziaria sta compiendo".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte sospetta di un'anziana in ospedale: infermiera indagata per omicidio volontario

RavennaToday è in caricamento