rotate-mobile
Cronaca Faenza

Precipita da 3mila metri sulle Alpi: muore un giovane architetto romagnolo

La tragedia è avvenuta sulle Alpi Graie, nel Torinese. L'allarme è stato dato in serata dai familiari che non lo hanno visto rientrare in casa dall'escursione

Viveva da tempo a Milano, ma era di origini faentine Giovanni Maria Gualdrini, il 30enne morto in un incidente ad alta quota, sulle Alpi Graie, nel Torinese. Una tragedia avvenuta ad un'altitudine di circa 3.050 metri nella giornata di domenica. L'allarme, come riporta TorinoToday, è stato dato in serata dai familiari che non lo hanno visto rientrare in casa dall'escursione. Intorno all'1,20 della notte i tecnici del soccorso alpino hanno ritrovato il corpo senza vita all'interno di un canalone nei pressi di Torre Lavina di Valprato Soana. Ancora non è chiara la dinamica dell'incidente, le indagini sono affidate ai carabinieri. Il magistrato ha comunque autorizzato la rimozione della salma, con l'utilizzo dell'elicottero dei Vigili del fuoco, che hanno collaborato alle ricerche. Bolognese di origini faentine, Gualdrini da tempo era residente a Milano, dove lavorava come architetto, ed era appassionato di alpinismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita da 3mila metri sulle Alpi: muore un giovane architetto romagnolo

RavennaToday è in caricamento