rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Riolo Terme

Premiata la "Bottega storica dell'Emilia Romagna", cucina tradizionale da quasi 100 anni

Il locale ha sempre mantenuto la connotazione di tipica trattoria con cucina della tradizione romagnola e utilizzo di materie prime e prodotti provenienti dal territorio, tra cui lo scalogno di Romagna igp

Mercoledì la trattoria Da Giovanna di Riolo Terme è stata iscritta al primo posto dell’albo comunale delle Botteghe e dei Mercati storici del comune di Riolo Terme, con titolo ad esporre il relativo marchio distintivo di “Bottega Storica dell’Emilia-Romagna”. L’attività di trattoria è stata avviata il 21 giugno 1965 da Giovanna Fabbri, nata a Casola Valsenio nel 1923. All’epoca il locale si chiamava Trattoria Terme e sin da allora è sempre stata gestita a conduzione familiare dalla signora Giovanna con il marito Giuseppe. Nel tempo, a seguito del prematuro decesso di Giovanna, l’attività è stata conferita nella società costituita dal marito Giuseppe e dalla figlia Cherubina, con insegna Trattoria Da Giovanna. Sono entrati a far parte dell’organico anche il marito di Cherubina, Agostino (detto Loris) e la figlia Francesca. Il locale ha sempre mantenuto la connotazione di tipica trattoria con cucina della tradizione romagnola e utilizzo di materie prime e prodotti provenienti dal territorio, tra cui lo scalogno di Romagna igp che la trattoria utilizza in diverse preparazioni. La pasta fatta in casa, le grigliate di carne e i dolci di propria produzione sono l’eccellenza del locale e l’atmosfera è quella tipica casalinga. I vini provengono da produzioni locali, principalmente dalle cantine dei colli romagnoli, tra cui diverse cantine i cui vitigni si trovano tra le colline del Parco della Vena del Gesso Romagnola (Albana e Sangiovese di Romagna). Il locale si trova nelle adiacenze delle mura storiche del Borgo medievale di Riolo Terme, a pochi passi dalla centralissima Piazza Mazzanti in cui sorge la Rocca Sforzesca ed è raggiungibile esclusivamente a piedi. La struttura risale agli anni cinquanta e ha mantenuto le caratteristiche volte ad arco incastonate nelle pareti e una splendida parete in pietra che incornicia la sala. Il locale è stato ristrutturato circa 15 anni fa, sotto la direzione del geometra Gianmarco Calderoni di Riolo Terme, e sono stati messi in evidenza gli elementi architettonici sopra descritti ed è stata realizzata l’insegna di esercizio con un “murales” ideato e dipinto dalla affermata artista, pittrice e scultrice, Daniela Romagnoli di Riolo Terme. La consegna della targa Bottega Storica a Cherubina è stata effettuata mercoledì sera, dal sindaco dell’unione dei comuni della Romagna Faentina Giovanni Malpezzi, dal sindaco di Riolo Terme Alfonso Nicolardi e dal direttore della Confcommercio Imprese per l’Italia di Faenza Francesco Carugati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiata la "Bottega storica dell'Emilia Romagna", cucina tradizionale da quasi 100 anni

RavennaToday è in caricamento