Premio di Sapir per i licei ravennati: sia al Classico che allo Scientifico vince la IVA

i rappresentanti della 4^ A Liceo Classico, Tancredi Greco e Margherita Raimondi, ricevono la targa ricordo dal Presidente di Sapir, Matteo Casadio

Si è conclusa, con la premiazione delle classi vincitrici, la fase del progetto di Sapir "La Scuola in Porto" riservata al Liceo Scientifico "Oriani" e al Liceo Classico "Alighieri". Il progetto vuole favorire la conoscenza, da parte degli studenti, del Porto di Ravenna, anche attraverso la visita guidata ai terminal, dove si svolgono le attività operative. Complessivamente dieci classi dei due licei avevano visitato nello scorso ottobre i terminal di Sapir e TCR e successivamente realizzato presentazioni multimediali attingendo sia all'esperienza svolta sia a un autonomo lavoro di ricerca su storia e attualità del nostro scalo.

Sapir ha messo in palio due premi per le migliori elaborazioni, che sono stati assegnati alle due Quarte A, dello Scientifico per il video "TG Porto" e del Classico per il video "Sapir, la voce del mare". In un contesto di lavori di qualità, menzioni speciali sono state riconosciute alla Quinta D dello Scientifico e alla Quarta B del Classico. In questi giorni, presso i due Istituti, il Presidente di Sapir Matteo Casadio ha consegnato ai rappresentanti delle classi vincitrici una targa ricordo nel corso di incontri con tutte le classi partecipanti, durante i quali sono state, tra l'altro, proiettate le presentazioni video e power point realizzate.

Sono state occasioni per tirare le fila dell'esperienza svolta, della quale tutti i protagonisti, i dirigenti scolastici, i docenti e soprattutto i ragazzi, hanno espresso la convinzione si sia trattato di opportunità formativa utile oltre che sicuramente innovativa (va rammentato che i terminal portuali non sono normalmente accessibili ai visitatori). All'incontro svoltosi al Classico hanno portato un saluto, su invito della Dirigente scolastica Patrizia Ravagli, il Vicesindaco con delega al Porto, Giannantonio Mingozzi e la Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale, Agostina Melucci. Melucci ha elogiato l'esperienza svolta, individuandola come una delle forme innovative attraverso cui si può acquisire, attraverso lo studio, la capacità di interpretare il mondo. Mingozzi ha dato atto a Sapir di costituire un soggetto rilevante per il rafforzamento dell'offerta formativa ravennate, a livello sia scolastico che universitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento