rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Il Premio Guidarello celebra la 43esima edizione: riconoscimento speciale a Sergio Zavoli

La cerimonia di consegna dei premi si terrà domenica 30 novembre alle 18 al Teatro Alighieri di Ravenna, sarà condotta da Bruno Vespa, che presiede la giuria nazionale, e presentata da Margherita Ghinassi

Le grandi tensioni internazionali analizzate dai corrispondenti esteri, l’attenzione alla storia della Romagna e alle tradizioni del mare, il riconoscimento a uno dei padri della televisione italiana e del Guidarello stesso. Sono i filoni della 43esima edizione del Premio per il giornalismo d’autore organizzato da Confindustria Ravenna, che anche quest’anno sottolinea il tema della legalità. “Siamo lieti di consegnare il Guidarello ad honorem al Comandante generale dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, nel bicentenario di fondazione dell’Arma - afferma il presidente dell’Associazione, Guido Ottolenghi – dopo il Ministro della Giustizia, il presidente dell’Antitrust e della Corte dei Conti, abbiamo voluto premiare chi difende la legge sul campo ogni giorno”.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà domenica 30 novembre alle 18 al Teatro Alighieri di Ravenna, sarà condotta da Bruno Vespa, che presiede la giuria nazionale, e presentata da Margherita Ghinassi. Per il Giornalismo Nazionale, nel 60mo anniversario della televisione e 90mo della radio, viene assegnato il riconoscimento alla carriera al senatore Sergio Zavoli, giornalista che ha raccontato tutta la seconda metà del Novecento, uomo di profonda cultura, già presidente della giuria del Guidarello stesso e autore di innumerevoli articoli, libri, trasmissioni radiotv. In Rai dal 1947 come cronista radiofonico, è stato chiamato da Enzo Biagi in televisione all'inizio degli anni '60, e successivamente è stato presidente della Rai e presidente della Commissione di Vigilanza. Nella sezione radio/televisione premio a Monica Maggioni, attuale direttore di RaiNews24 e per anni inviata di guerra del Tg1. Per la sezione società il riconoscimento va al corrispondente del Corriere della Sera Guido Olimpio, che dagli Stati Uniti segue le tematiche del terrorismo, intelligence e sicurezza, con particolare attenzione al Medio Oriente.

Il Premio Guidarello Turismo viene attribuito dalla giuria guidata da Renzo Iorio, presidente di Federturismo, alla giornalista Donatella Bianchi, da 20 anni conduttrice di Linea Blu, uno dei più longevi programmi di divulgazione della cultura marina, che ha viaggiato lungo gli ottomila chilometri di coste italiane esplorando relitti, siti archeologici, fauna e riserve naturali. Per il Giornalismo Romagna i riconoscimenti della giuria presieduta da Roberto Balzani vanno al giornalista del QN Enrico Gatta nella sezione cultura, per un articolo che, a cento anni dalla prima edizione dei “Canti orfici” di Dino Campana, ricorda l’importante evento editoriale e coniuga letteratura e paesaggio, facendo ripercorrere al lettore gli itinerari già tracciati dal poeta di Marradi e in seguito confluiti nella sua opera principale.

Nella sezione società premiato il volume “Le innamorate”, della giornalista Silvia Manzani e del fotoreporter Giampiero Corelli, che hanno raccontato la passione delle cantanti romagnole di liscio, mentre per gli audiovisivi è stato scelto il documentario di Rita Asirelli e Fabio Venturi su Domenico Rambelli, realizzato in occasione della mostra faentina "Monumentale. Disegni e scultura nell'arte di Domenico Rambelli", offrendo uno spaccato della vita romagnola fra le due guerre. La cerimonia sarà trasmessa di Di.Tv a partire dalle ore 21.00 sui canali 17, 71 e 90 del digitale terrestre e in streaming su www.di-tv.net/streaming. L’hashtag per seguire la diretta Twitter della serata è #guidarello43.

Come di consueto, accanto a questi nomi salirà sul palco la classe vincitrice dell’ottava edizione del Premio Guidarello Giovani, la cui premiazione si terrà martedì alle ore 10 al Palazzo dei Congressi. Quasi 600 gli alunni coinvolti in tutta la provincia attraverso il ‘reportage in azienda’, quest’anno dedicato al tema delle reti di impresa, con la conferma della sezione speciale sulla sostenibilità d’impresa promossa dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. Il Premio Guidarello gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali e del turismo, della Provincia di Ravenna, con la compartecipazione del Comune di Ravenna, il contributo della Camera di Commercio, il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e grazie a Banca Popolare di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Premio Guidarello celebra la 43esima edizione: riconoscimento speciale a Sergio Zavoli

RavennaToday è in caricamento