menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio “Impresa, Lavoro, Donna”, proclamati i vincitori e le vincitrici della prima edizione

Per i vincitori sono previsti cinque premi da 4.000 euro ciascuno. L'assessora Bakkali: "Un premio nato per valorizzare le buone pratiche del territorio destinate a migliorare la partecipazione femminile in ogni ambito lavorativo"

Sono stati proclamati i vincitori e le vincitrici del premio “Impresa, Lavoro, Donna”, indetto dall’assessorato alle Politiche e cultura di genere del Comune di Ravenna, dedicato in questa prima edizione a Tina Anselmi, una delle figure femminili più importanti della storia della Repubblica Italiana.

“Il premio – spiega l’assessora alle Politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali - nasce per valorizzare le buone pratiche del territorio destinate a migliorare la partecipazione femminile in ogni ambito lavorativo e nei livelli decisionali, favorendo condizioni di conciliazione di vita e lavoro per accrescere l’occupazione femminile e promuovere una cultura aziendale inclusiva e generativa di valore sociale. Nell’emergenza epidemiologica da Covid-19, il premio ha inoltre voluto riconoscere le azioni destinate a mitigare gli effetti negativi sulla produttività aziendale e sulle condizioni di vita e occupazionali del personale, nonché valorizzare un particolare talento femminile che si sia messo in luce in questo contesto, assegnando un Premio Speciale Impresa Resiliente e un Premio Speciale Persona Resiliente. Ringraziamo le/i rappresentanti delle associazioni di categoria e della Camera di Commercio di Ravenna e le organizzazioni sindacali per la collaborazione, la consulenza e i pareri che hanno fornito in merito alla istituzione del Premio”.

Ad aggiudicarsi il titolo nella prima sezione sono stati: la società cooperativa Media Romagna, con il progetto “L’importanza di una informazione che non tenga conto solo di una metà del cielo” e la cooperativa sociale Niche con “Dall’ascolto al progetto: donne insieme per l’assistenza famigliare”; il Premio Speciale Impresa Resiliente è andato ai “Racconti ravennati” di Anna Fietta, in compartecipazione con Barbara Liverani Studio, Dimensione Mosaico, Koko Mosaico, Pixel Mosaici, e a “Coldiretti Donne Impresa per Ravenna” della Federazione Provinciale Coldiretti. Il Premio Speciale Persona Resiliente (figura femminile) è stato invece assegnato a Wonderlab, che ha presentato “#iorestoacasamafelice”.

I cinque vincitori e vincitrici sono stati scelti, su un totale di tredici partecipanti, da una commissione nominata dalla giunta comunale, nell'ambito delle personalità del mondo del lavoro e dei servizi, dell'associazionismo e di rappresentanza delle istituzioni locali, composta da: Daniela Poggiali, dirigente dell’unità organizzativa Partecipazione, volontariato e politiche di genere del Comune Ravenna, Antonella Bandoli, rappresentante del Comitato per l'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Ravenna, Carmelina Angela Fierro, consigliera di parità della Provincia di Ravenna, Maya Romagnoli, legale rappresentante del Comitato di coordinamento della Casa delle Donne, Patrizia Ravagli, presidente di Fidapa, sezione di Ravenna.

Per i vincitori sono previsti cinque premi da 4.000 euro ciascuno. La cerimonia di premiazione avrà luogo appena possibile, compatibilmente con la normativa vigente in relazione alle misure anti-Covid 19. In quell’occasione le autorità potranno ringraziare tutti i partecipanti al premio per aver contribuito a diffondere la cultura delle pari opportunità e della conciliazione.

L’edizione 2020 del premio “Impresa, Lavoro, Donna” è stata dedicata a Tina Anselmi: inizialmente occupata nell’attività sindacale, ha dedicato il suo impegno alla condizione femminile nel lavoro ed è poi stata la prima ministra donna in Italia. Nel 1976 è stata ministra del Lavoro e della Previdenza sociale e in seguito anche ministra della Sanità. Durante la sua carriera ha promosso e sostenuto la realizzazione di alcune delle più importanti leggi sul lavoro e sul welfare, come la legge sulla parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento