rotate-mobile
Cronaca

Premio responsabilità sociale d'impresa, Ravenna finisce sul podio

Dal 2009 sono stati visitati 39 cantieri (edilizia scolastica, residenziale, monumentale, infrastrutture stradali, protezione ingressione marina) e intervistate oltre 200 persone

Il progetto redatto dall'Area Infrastrutture civili col titolo "Lavoro etico, cantieri lavori pubblici, modello gestionale e certificazione del Comune di Ravenna" si è classificato tra i primi tre in Regione nell'ambito del Premio responsabilità sociale d'impresa. Il riconoscimento è stato ufficializzato nei giorni scorsi in viale Aldo Moro, alla presenza dell'assessore regionale alle attività produttive Palma Costi, e consiste anche nell'erogazione di un contributo a copertura parziale delle spese di realizzazione del progetto comunale, le cui finalità riguardano maggiore sicurezza e salute nei cantieri delle opere pubbliche anche attraverso controlli mirati.

Quello dei controlli è, fra l'altro, uno dei principali adempimenti richiesti dal soggetto certificatore che dal 2009 assegna all'Area Infrastrutture civili la certificazione di qualità al sistema di gestione ispirato alla norma SA 8000, e finalizzato al miglioramento continuo delle “performance sociali” nella gestione dei lavori pubblici. Dal 2009 sono stati visitati 39 cantieri (edilizia scolastica, residenziale, monumentale, infrastrutture stradali, protezione ingressione marina) e intervistate oltre 200 persone.

"Mi congratulo con la mia squadra - afferma l'assessore ai Lavori Pubblici Roberto Fagnani - per il meritato riconoscimento, grazie al quale potremo ottenere anche un finanziamento. A pochi giorni dal mio insediamento questo premio mi sembra un buon viatico per avviare positivamente un percorso concreto in vista delle importanti opere in programma".  “La responsabilità sociale è una materia, un processo e una mentalità che riguarda tutti: imprese, lavoratori, cittadini e pubblica amministrazione – afferma l’assessore ai lavori pubblici -. Il Comune di Ravenna è parte attiva di tale processo e proprio per questo ha partecipato al concorso indetto dalla regione Emilia Romagna. Il progetto "Lavoro etico, cantieri lavori pubblici, modello gestionale e certificazione del Comune di Ravenna” è stato presentato dall'area infrastrutture civili e proprio per questo il premio è stato ritirato dalla dirigenza dell'area tecnica, con il plauso e la soddisfazione dell'intera amministrazione. Questo è riconoscimento "tecnico" e non politico di cui personalmente mi compiaccio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio responsabilità sociale d'impresa, Ravenna finisce sul podio

RavennaToday è in caricamento