Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Preso un 29enne: doveva essere a Padova agli arresti domiciliari, ma era a Osteria

I Carabinieri di Campiano, nel corso di servizio perlustrativo per il controllo del territorio, hanno rintracciato ed arrestato un 29enne tunisino, irregolare e pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti.

I Carabinieri di Campiano, nel corso di servizio perlustrativo per il controllo del territorio, hanno rintracciato ed arrestato un 29enne tunisino, irregolare e pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti. L’accusa è quella di evasione. I militari, notato l’andirivieni di stranieri in una casa di Osteria, hanno deciso per una perquisizione domiciliare. Qui hanno trovato i due affittuari tunisini, di 31 e 19 anni, nonché proprio il 29enne con la sua compagna, una 27enne ungherese.

L’uomo arrestato doveva essere infatti in regime di arresti domiciliari a Padova: è stato trattenuto in camera di sicurezza e lunedì mattina comparirà davanti al giudice per il rito direttissimo.

Gli altri due tunisini, invece, sono stati denunciati in stato di libertà per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, per avere ospitato il connazionale irregolare. Inoltre uno dei due è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti , poiché trovato in possesso di 1 grammo di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso un 29enne: doveva essere a Padova agli arresti domiciliari, ma era a Osteria

RavennaToday è in caricamento