rotate-mobile
Cronaca Casola Valsenio

Prete mette la "taglia" sui ladri sacrileghi: il caso desta stupore

Sta facendo il giro d'Italia la vicenda del manifesto, che reca la taglia da 500 euro, affisso da un prete di Casola Valsenio per colpire i ladri che hanno colpito di recente

Sta facendo il giro d'Italia la vicenda del manifesto, che reca la taglia da 500 euro, affisso da un prete di Casola Valsenio per colpire i ladri che hanno colpito di recente i luoghi sacri da lui amministrati. A riportare la storia è il Resto del Carlino, poi ripreso anche dalle agenzie nazionali. Don Massimo Randi, si occupa di due chiese a Casola Valsenio, ma anche responsabile della chiesa di Trario. La chiesetta si è vista derubata nientemeno che di un portone della cantina.

Quindi la scelta di mettere la taglia sui ladri: 500 euro 'a chi denuncia il ladro e fa ritrovare la porta: è un vecchio portone, ma necessario per la casa'. Unico indizio, 'una station wagon malmessa'. Come ricorda Don Randi nella locandina, che sta facendo parlare tutta Casola Valsenio, la Bibbia condanna duramente i ladri sacrileghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prete mette la "taglia" sui ladri sacrileghi: il caso desta stupore

RavennaToday è in caricamento