rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Processo Idem, Comune deposita atto di costituzione di parte civile

Il Comune, attraverso il sindaco Fabrizio Matteucci rappresentato dall'avvocato Enrico Baldrati, ha intanto depositato un atto di costituzione di parte civile, con richiesta danni, che verra' comunque vagliato nella prossima udienza.

E' stata rinviata al prossimo 17 maggio l'udienza preliminare contro Josefa Iden e il marito Giglielmo Guerrini, che dovranno rispondere dell'accusa di di truffa in concorso legata all'erogazione di contributi previdenziali per 8.642 euro da parte del Comune di Ravenna. La decisione è stata presa in ragione dell'assenza del giudice Rossella Materia, titolare del fascicolo e momentaneamente passato a Bologna. Il Comune, attraverso il sindaco Fabrizio Matteucci rappresentato dall'avvocato Enrico Baldrati, ha intanto depositato un atto di costituzione di parte civile, con richiesta danni, che verra' comunque vagliato nella prossima udienza.

Secondo quanto delineato dal sostituto procuratore Angela Scorza, titolare del fascicolo, tutto si era innescato il 25 maggio 2006 quando era stata simulata l'assunzione dell'ex olimpionica come unica dipendente dell'associazione sportiva di cui era presidente il marito. Il tutto, prosegue l'accusa, al solo scopo di ottenere dall'Enpals, a sua volta rimborsata dal Comune, i contributi figurativi per l'intera durata dell'aspettativa. La Idem nel 2007 aveva infine lasciato la carica di assessore per potersi allenare in vista delle Olimpiadi di Pechino. Idem e Guerrini sono difesi dall'avvocato Ermanno Cicognani.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Idem, Comune deposita atto di costituzione di parte civile

RavennaToday è in caricamento