menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Progetto Futuro', tante borse di studio in palio per gli alunni meritevoli

Le borse di studio sono dedicate ad alunni meritevoli frequentanti il quinto anno della scuola primaria nel Comune di Ravenna

Si è tenuta a Ravenna la presentazione del bando “Progetto Futuro”, assegnazione di borse di studio dedicate ad alunni meritevoli frequentanti il quinto anno della scuola primaria nel Comune di Ravenna, nel contesto di un programma di valorizzazione delle capacità individuali dei nostri ragazzi.

Il progetto è rivolto a 20 bambini iscritti al quinto anno delle scuole primarie del Comune di Ravenna nell’anno scolastico 2019/2020 e 20 bambini iscritti al quinto anno delle scuole primarie del Comune di Ravenna nell’anno scolastico 2020/2021. In particolare sono previste 20 borse di studio da 750 euro per alunno (complessivi 15.000 euro l'anno), di cui 500 euro per l’alunno più meritevole da consegnare entro il 31 agosto di ogni anno scolastico al soggetto esercente la responsabilità genitoriale e 250 euro sotto forma di attività didattiche e formative da svolgere a Ravenna, secondo un programma definito dai partner, condiviso con le scuole a cura della Fondazione Golinelli tramite la Società G-Lab per la valorizzazione delle competenze in ambito metodologico, scientifico e tecnologico, per favorire la conoscenza di sé e delle proprie potenzialità.

Le candidature degli alunni verranno formalizzate, con apposito modello, con segnalazione diretta da parte dell’Istituto in persona del dirigente scolastico e/o del docente di riferimento, attraverso un elaborato attitudinale prodotto dall’alunno, anche attraverso un breve video di autopresentazione e la certificazione attestante la votazione conseguita dall’alunno in ogni singola materia. L’assegnazione della borsa di studio verrà decisa dalla Commissione di valutazione, composta da almeno un rappresentante della società Secam, della Fondazione Cassa Ravenna, della Fondazione Golinelli, dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Ravenna e avverrà sulla base di un’analisi comparativa delle richieste tenendo conto dei seguenti criteri: media dei voti scolastici (50% di peso); originalità, motivazione e completezza dell’elaborato (30% di peso); impegno sociale. L’esito della selezione sarà reso pubblico sul sito della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento