rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Faenza

Studenti sospesi? Esperienza educativa come "sanzione" disciplinare

Per l'assessore Simona Sangiorgi "questo percorso è un passo importante di responsabilizzazione dei nostri ragazzi"

Sospensione da scuola a seguito di un provvedimento disciplinare? Agli studenti faentini e alle famiglie verrà proposta un'esperienza educativa alternativa da svolgersi all'Asp della Romagna faentina o in una cooperativa sociale. Sulla base di quanto già sperimentato in altre realtà territoriali, l'assessorato alle politiche educative del Comune di Faenza ha messo a punto un progetto che vede coinvolti gli Istituti superiori di Faenza per l'attivazione di percorsi formativi alternativi alle sanzioni disciplinari, con l’obiettivo di costruire percorsi educativi rivolti agli studenti sospesi dalla scuola.

L'ALTERNATIVA - Tali percorsi formativi si configurano come alternativa alla sanzione disciplinare, con lo scopo di permettere agli studenti sospesi da scuola di riflettere sul loro comportamento scolastico attraverso un'esperienza "sul campo" in ambito sociale, da realizzarsi presso aziende o cooperative sociali. Ciò al fine di sviluppare nei giovani una coscienza civica e sociale, sperimentando un modello educativo di recupero anche in ambito di bullismo. L'adesione al percorso educativo alternativo sarà in ogni caso volontaria e basata sul principio della libera scelta che spetterà esclusivamente allo studente sospeso ed alla sua famiglia, i cui rapporti saranno gestiti esclusivamente dai docenti.

continua nella pagina successiva ===>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti sospesi? Esperienza educativa come "sanzione" disciplinare

RavennaToday è in caricamento