Spiaggia, triangoli sessuali, furti e un intrigo tutto da scoprire: "Ci ha pagato con un assegno..."

Protagonisti di una vicenda dai contorni tutti da definire un forlivese di 55 anni e due prostitute. Il tutto è nato da una giornata di ritorno dal mare

Denuncia e controdenuncia. Protagonisti di una vicenda dai contorni tutti da definire un forlivese di 55 anni e due prostitute. La prima mossa è stata dell'uomo, che si è presentato al comando dei Carabinieri di Milano Marittima per denunciare un singolare furto. L'individuo ha spiegato che mentre stava facendo ritorno a casa dopo una giornata al mare, ha fornito un passaggio a due prostitute che si trovavano lungo la Romea. Giunto nell'abitazione delle due, nel forese ravennate, ha chiesto loro se poteva fermarsi a dormire, senza secondi fini. Le prostitute avrebbero consentito al loro occasionale chauffeur di riposare. L'indomani il 55enne si è accorto che mancava dal portafogli un assegno da 300 euro e i documenti di circolazione della sua auto. Ne è nata a quel punto un'animata discussione, al culmine della quale il 55enne ha scelto di sporgere denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA VERITA' FORSE ERA UN'ALTRA - Sulla scorta delle precise indicazioni fornite dal denunciante, i Carabinieri della stazione di Castiglione di Cervia hanno individuato la casa delle due ragazze che, una volta in caserma, hanno fornito la loro versione dei fatti: mentre si prostituivano lungo la statale Romea, sono state avvicinate dal 55enne e caricate a bordo della sua auto, raggiungendo la loro casa per consumare un rapporto. Dopo l'amplesso, hanno riferito le due prostitute, l'uomo si è addormentato. Al risveglio avrebbe fatto presente di non avere denaro contante, chiedendo di pagare con un assegno, compilato e staccato sotto i loro occhi. Inoltre a garanzia di un prossimo pagamento avrebbe lasciato i documenti di circolazione della sua auto. Le due hanno deciso di denunciare il 55enne per diffamazione e minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento